lunedì 23 dicembre 2013

Veneziana




















La Veneziana di Renato Bosco

La veneziana è uno dei tanti dolci che vengono preparati in occasione del Natale.
Ho pubblicato dolci natalizi che arrivano da paesi lontani e dolci  tipici della mia
nazione. Oggi  pubblico un dolce poco conosciuto oltre la mia regione di appartenenza.
Nasce con pochi ingredienti, una semplice pasta di pane arricchita di burro e uova,
via via trasformato dal benessere, ma la ricetta, pur se diversa in piccoli particolari
o quantità, tale è rimasta. Questa è la versione di Renato Bosco, maestro e ricercatore,
raccolta e raccontata da Eva del blog Fables de Sucre, da me riprodotta, quasi fedelmente.

























Ingredienti per una veneziana da cuocere in stampo alto da 1 chilo
Primo impasto
Zucchero g 90
Acqua g 50
Tuorli 3
Lievito madre g 100
Farina manitoba g 200
Tuorli 3
Acqua g 40
Burro morbido g 75

Nella ciotola della planetaria metti lo zucchero, l'acqua e 3 tuorli, sbatti con una frusta per
amalgamare, poi unisci il lievito a pezzetti e la farina. Monta il gancio e impasta fino a che
avrai un impasto liscio. Ora  aggiungi un tuorlo alla volta, senza unire il successivo se il
precedente non è stato assorbito, poi l'acqua e infine il burro in tre immissioni. Imburra
un contenitore capiente, l'impasto dovrà triplicare, poni a lievitare a 24° per 12/14 ore.

Secondo impasto
Tutto il primo impasto
Farina manitoba g 75
Panna fresca g 25 ( fredda di frigorifero)

Assembla tutti gli ingredienti seguenti in una emulsione

Zucchero g 15
Miele di acacia g 20
Tuorli 2
Sale g 6
Vaniglia semi di 1 bacca
Burro morbido g 30

Versa nella ciotola della impastatrice l'impasto lievitato, mescola col gancio ad uncino per
riprendere l'incordatura, poi versa la farina e la panna. Una volta che l'impasto avrà assorbito
questi ingredienti, unisci l'emulsione un cucchiaino alla volta, fermati spesso per non scaldare
l'impasto, lavora a bassa velocità fino a che l'impasto si avvolgerà al gancio e lascerà pulita la
ciotola. Copri e lascia riposare per 30 minuti. Versa sullo spiano e lascia scoperto per 15
minuti, arrotonda con le mani imburrate, lascia riposare ancora 15 minuti, arrotonda di nuovo
e infine, poni nel pirottino. Copri e lascia  lievitare fino a 4 cm dal bordo, accendi il forno statico
a 165 °. Nel frattempo , incidi a croce la sommità della cupola, alza i lembi separandoli con una
lametta, metti una noce di burro, riposizionale "orecchie" e inforna spruzzando poco vapore
sulle pareti del forno. Posiziona il pirottino sulla tacca più bassa del forno, la veneziana cresce
molto in altezza. Cuoci per 45/50 minuti, verifica la cottura inserendo uno spaghetto al centro
del dolce, deve uscire asciutto. Sforna, infilza alla base dei ferri da calza, capovolgi e lascia
raffreddare in questa posizione per 2 ore, poi potrai riporre in un sacchetto per alimenti.
Sarà al suo meglio dopo 24/48 ore, il tempo necessario per permettere l'"assestarsi" dei profumi.





Foto di Valentina













SHARE:

28 commenti

  1. wowwww che meraviglia!!Tanti auguri di buone feste a te e a tutta la tua famiglia!!! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Federica, un bacio grande! Tanti auguri!

      Elimina
  2. Vorrei provarla a fare anche se in ritardo,auguri a tutti in famiglia e felici e serene festr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola , fammi sapere poi :)
      Tanti cari auguri a te ♥

      Elimina
  3. cara Sandra, possano le cose semplici, le gioie vere scaldare il tuo cuore…riempire la tua casa e durare per tutta la vita.

    Tantissimi auguri di buon Natale

    Con affetto e stima

    Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bellissimo augurio, che ricambio con altrettanto affetto.
      Buon Natale Francesco, un abbraccio.

      Elimina
  4. Ciao cara! Io impazzisco per questo tipo di lievitato, chiamato anche "fugassa veneta", perchè nella sua semplicità mette in risalto i profumi, la leggerezza e la fragranza dell'impasto.
    Adoro...
    Trascorri un meraviglioso Natale!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Hai ragione, su tutto! La adoro pure io e gli stessi tuoi motivi... :)

      Ti abbraccio con affetto e ti auguro feste felici ♥

      Elimina
  5. Bellissima, anche se con quei cornini...è un po' diavoletta questa veneziana ;D
    Complimenti, hai un talento non da poco.
    Un abbraccio sempre più vicino al Natale
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo: è un po diavoletta ^ ^..solo fuori però, dentro è buonissima!!
      Baci natalizi :*

      Elimina
  6. Sandra ma tu sei la maga dei lievitati!!! Bravissima! Colgo l'occasione per farti tantissimi auguri di buon natale e buone feste! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Dolcissima Sandra, auguri di Buone Feste e auguri di Buon anno!
    Un dolce abbraccio, che sia dolce come la tua veneziana.

    ❤❤❤

    RispondiElimina
  8. La perfezione (come dicevi nel post della corona di pane...) non è bellezza, non sempre almeno :) io vedo bellezza nella tua veneziana e vedo passione nelle mani che l'hanno creata, bontà nel gusto e il tuo amore per la cucina!
    Ti auguro di passare un sereno Natale, e buone Feste :)

    RispondiElimina
  9. che buona...uno dei dolci che mi piacciono di più in assoluto!
    Auguroni di buone feste, un grande abbraccio

    RispondiElimina
  10. Cara Sandra, tiro un morso alla tua deliziosa veneziana e ti lascio i miei auguri di buon natale e felice anno nuovo. Che possano essere giorni sereni e felici :) A presto <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri a te e buone vacanze cara Mary! ♥

      Elimina
  11. Buonissima!!
    Brava, chissà che gran da fare in questi giorni. hai preparato un dolce più bello dell'altro.
    Buon Natale
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è stato impegnativo..ma di grande soddisfazione :)
      Un abbraccio , buon Natale ♥

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig