giovedì 31 ottobre 2013

Piccole baguette





Baguette uguale Francia uguale Parigi uguale Tour Eiffel, n'est pas?..mmm no, eh?
Allora , la vie en rose ? di questi tempi  anche no, già.
Beh, però il pane è facile, e, anche se non ti va di fare filoncini a regola e tagli giusti,
ti verrà un ottimo pane! Garantisce lui, il mitico Emmanuel Hadjiandreou !
non dirmi niente, io, finche non ho provato tutte le ricette del libro non mi fermo..



Da : Come si fa il pane di Emmanuel Hadjiandreu

Ingredienti per il prefermento o poolish
Lievito secco g 1
Acqua calda g 125
Farina 0 g 125

Ingredienti finali
Farina 0 g 300
Sale g 5 (un cucchiaino da caffè)
Lievito secco g 1
Acqua calda g 140

La sera prima prepara il prefermento .
Munisciti di due ciotole, una più grande ed una più piccola, nella grande pesa il lievito,
versa l'acqua, mescola, unisci la farina, mescola fino ad avere una pasta liscia, copri
con la ciotola piccola e lascia fermentare a temperatura ambiente per la notte.
Versa nella ciotola del prefermento il lievito della seconda parte di ingredienti, sciogli
con l'acqua e aggiungi la farina miscelata col sale, impasta finchè tutto sta insieme.
Copri la ciotola grande con la piccola e fai riposare 10 minuti, poi fai un giro di pieghe
in ciotola, cioè prendi un pezzo di impasto e portalo al centro, continua in tondo fino
a finire il giro, poi copri e ripeti  per altre 2 volte ad intervalli di 10 minuti.
Copri ancora e fai lievitare un'ora.
Spolvera di farina uno spiano, rovescia l'impasto, dividi in tre, se vuoi baguette lunghe
oppure in sei se le vuoi piccole, forma un ovale con ogni pezzo e arrotola per formare
un panetto regolare. Copri e lascia riposare per 15 minuti. Riprendi ogni pezzo, sgonfia
con la punta delle dita per avere un rettangolo, porta il lembo superiore destro verso il
centro, premi nell'impasto, fai lo stesso con il sinistro, ripeti fino ad ottenere un pane
cilindrico, chiudi pizzicando la pasta e rotola sullo spiano finchè avrà la lunghezza che
desideri. Adagia ogni baguette con la chiusura in alto su un canovaccio ben infarinato, 
alza il tessuto tra una e l'altra per tenerle separate e fai lievitare per un'ora o fino a che
saranno raddoppiate. Accendi il forno per tempo, inforna alla massima temperatura, 
con una piccola teglia d'acqua posta sul fondo del forno. Prima di infornare, rovescia
le baguette, spolvera di farina e fai dei tagli in diagonale con una lametta o un bisturi.
Cuoci per 15/18 minuti o fino a doratura, verifica la cottura bussando sul fondo,
dovrebbero suonare vuote. Raffredda in verticale.




Lui è Ramon, il filosofo di casa che osserva il nuovo ospite ☺









Gli scatti sono di Valentina 
  
e questo pane va da Panissimo, , la raccolta di Sandra e Barbara
che , per il mese di ottobre, è ospite da Simona 





SHARE:

36 commenti

  1. Sono perfette tesoor semplicemente perfette e gustose....hai le mani d'oro tu!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. le tue ricette sono tutte magnifiche!!!! anche questa salvata ^__^ciaoooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede, sapessi la lista che ho io delle tue ricette *_* Ciao!! :)

      Elimina
  3. Wow che belle!! Queste le devo assolutamente provare!! Grazie :-)!
    Buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere se le provi, un bacione Eli :)

      Elimina
  4. svenuta - stopo - morta - stop - stramazzata - stop
    baci grossi - stop
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omamma, che mi fai, la damina dell'ottocento? ^_^
      Tesora, quando passo da te è uguale..un abbraccione :)

      Elimina
  5. Sono semplicemente perfette...provo ad immaginare la fragranza e il profumo...
    Un bacione Sandra bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary , so che sei in vacanza, divertiti in quel di Berlino ♥

      Elimina
  6. Assolutamente straordinarie queste baguettes... si respira profumo di pane sin qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria, le baguette hanno, infatti, un profumo tutto loro :)

      Elimina
  7. strepitose....perchè a me non vengono mai, uffaaaaaaaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, prova questa ricetta, davvero non è per niente difficile :)

      Elimina
  8. Sembra una poesia questa ricetta! Sono perfette! Bravissima..

    RispondiElimina
  9. bellissime!! complimenti anche a Valentina per gli scatti :D

    un bacione
    sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina ne sarà felice :) grazie Sabrina :*

      Elimina
  10. Che belle croccanti Sandra, sono bellissime! Brava Valentina con la fotografia ;) dai una carezza per me al filosofo di casa per favore? E un bacione a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il filosofo ricambia con fusa coccolose e Vale ti manda un abbraccio! Un bacione Terry ♥

      Elimina
  11. Bhè hai le mani benedette cara mia,il tuo pane benedetto è bellissimo,dolce nella forma,il colore e così fragrante che si percepisce fin qui.
    Complimenti
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ketty, come amo la tua definizione del pane : è benedetto, è vero!
      Un bacio grande ♥

      Elimina
  12. Complimenti! ottimo questo pane! Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  13. Che pane..mammamia..ne addenterei una anche se è quasi mezzanotte!! Ci provo? ma tu sei brava..io non lo so!! Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu, lo so io!! Dai , poi fammi sapere com'è andata :)

      Elimina
  14. cercavo proprio del pane così!
    volendo sostituire il lievito secco a quello fresco, quanto devo metterne?
    grazie
    maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, nel libro, l'autore indica 2 g di lievito fresco nel prefermento e altri 2 nell'impasto. Fammi sapere se lo fai, ciao!

      Elimina
  15. Sandrina, vorrei anche io fare le baguette :')
    Ma quanto ci piace il pane? ??

    Non mi fermerei mai!

    Troppo bellino il rospetto :)))

    Ti aspetto a panissimo da me a novembre <3
    Un abbraccio, buon week end :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto ci piace?..non so, davvero, non so ...mille!! :)) nemmeno io mi fermerei mai.
      Vero che è caruccio quel rospetto? ..poi mi va bene che giri da queste parti , hai visto mai? :D
      Il prossimo pane è tutto tutto per te ♥

      Elimina
  16. Sandra complimenti da mio marito per le tue baguette..
    sono belle e perfette! Adesso mi è venuta anche a me la voglia di prepararle!
    Chissà che per domani anche a casa si magia pane fresco.
    bellissime anche la presentazione e le foto.
    Un abbraccio forte e buon w.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ringrazia tuo marito per me:)
      Buona settimana cara, un bacio!

      Elimina
  17. Sandra che splendide baguettes.... niente pasta madre questa volta? Lievito secco?... 1 gr... come si pesa? Bisogna avere il bilancino del gioielliere... Ma le devo fare, le devo fare.... Un bascione e complimentissimi!!!
    PS Il micio è bellissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shhh che se ti sente, quello è vanitoso come pochi!
      Un grammo non si pesa , si fa ad occhio..io faccio così vado a cucchiaini, verso il contenuto di una bustina (che pesa 7 grammi) su un piattino e poi lo rimetto in bustina "a cucchiaini", in genere i conti tornano, nel senso che sono 7 cucchiaini scarsi...
      Ciao bella!

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig