sabato 30 marzo 2013

Apfelstrudel




Un vecchio detto austriaco sostiene che la pasta strudel è pronta solo se, facendovi scivolare
sotto una lettera d'amore, se ne riescono a leggere le parole. In effetti l'unica difficoltà di questa 
pasta è stenderla sottilissima fino ad essere trasparente.

Ingredienti
Farina 00 g 250
Uova 1 piccolo
Olio di mais 2 cucchiai
Acqua calda  g 80/100 ( a seconda dell'assorbimento della farina)

Fai la fontana con la farina, rompi al centro l'uovo e unisci l'olio, mescola con la punta delle dita
aggiungendo acqua calda fino ad avere un composto morbido e poco appiccicoso.
Lavora la pasta fino a che non appiccica più, spennella di olio, copri a campana con un recipiente 
che avrai fatto scaldare in microonde e lascia riposare mentre prepari il ripieno.
Io ho tirato la pasta più che ho potuto, ma si può fare di più!


Ingredienti per il ripieno

4/5 grosse mele
Zucchero integrale 5/6 cucchiai
Spezie a piacere 
Uvetta g 100
Biscotti secchi polverizzati
Olio di mais per la finitura

Sbuccia e taglia a piccoli pezzi le mele, mettile in una padella con lo zucchero, le spezie e
 qualche cucchiaio d'acqua, dovranno cuocere, non disfarsi, all'incirca per venti minuti, poi 
unisci l'uvetta lavata e strizzata e lascia raffreddare. 
Nel frattempo riprendi la pasta, dividi a metà e stendi un pezzo alla volta, prima col mattarello, poi con le mani infarinate e molto delicatamente, passando le nocche
sotto la pasta. Quando avrai un bel rettangolo trasparente, appoggia su di un tappetino di silicone
che ti sarà utile quando è il momento di arrotolare lo strudel.Pennella d'olio, spolvera di biscotti, 
stendi uno strato di mele e uvetta, ripiega i lati verso l'interno, ad eccezione del lato di chiusura, e 
arrotola aiutandoti con il tappetino di silicone, abbi cura di tenere la chiusura sotto il rotolo.
Inforna a 180° per circa 30 minuti dopo aver nuovamente spennellato d'olio, operazione che 
andrà ripetuta per un paio di volte durante la cottura e all'uscita del dolce dal forno.



























Ho preparato con metà della pasta degli strudel monoporzione, questa è la "merenda" per il mio
"bambino" , mio marito :) Li porta con sé quando fa dei viaggi più lunghi del solito e , con uno di
questi strudel ci fa colazione. Li offro a Cristina del blog Coccole di dolcezza per il suo contest.

Il contest di Cristina










































SHARE:

26 commenti

  1. Direi che l'operazione di stenderla sottilissima ti è perfettamente riuscita ! Strudel perfetto !
    Un abbraccio e buona Pasqua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanti baci , cara Mary, buona Pasqua ♥

      Elimina
  2. Buonissimo! Lo faccio anche io così.
    Sandra un grosso abbraccio e una buona Pasqua a te e alla tua famiglia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry, auguri di cuore a te , un bacio :)

      Elimina
  3. E' verissimo, la pasta dello strudel deve essere sottilissima... sai che bei ricordi mi legano all'Apfelstrudel...:-))
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Roberta, chissà quali sono questi bei ricordi :)
      Un bacione, buona Pasqua :*

      Elimina
  4. bellissima e soprattutto grazie per quel consiglio prezioso, non sapevo della carta che si deve leggere.Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io sapevo :)
      Un bacio , buona Pasqua :*

      Elimina
  5. A vederlo è da leccarsi i baffi! Non sapevo questa storia circa la trasparenza della pasta.... a proposito... Auguri di una Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più è sottile , più è ben fatto :)
      Un bacio, tanti auguri Serena :*

      Elimina
  6. Ciao Sandra, ti ringrazio tanto per la tua partecipazione e per la ricetta. Inserisco subito nell'elenco. Carissimi auguri di Buona Pasqua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, è un piacere per me! Tantissimi auguri, un bacio!

      Elimina
  7. Che bello questo strudel é venuto benissimo!! Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, grazie! Un bacione , tanti cari auguri :*

      Elimina
  8. FANTASTICA ed a caratteri cubitali! Mille baci, complimenti ed augurissimi di cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana♥ Un abbraccio, buona Pasqua :*

      Elimina
  9. Con le mele..mamma mia che bello!!Il
    profumo di mele lo sento fin qui.. è fantastico!!
    Ti faccio tanti auguri di Buona Pasqua a te e famiglia .
    Baci.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Inco:)
      Auguri di una serena Pasqua e te e famiglia, un abbraccio ♥

      Elimina
  10. Deve essere buonissimaaaa!!!!
    Molto bello il detto austriaco!!!!:)
    Auguroniiiii!

    RispondiElimina
  11. O_O spettacolare!!!! Buona pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Federica, grazie!! Serena Pasqua, un bacio!

      Elimina
  12. Che meraviglia..e che pasta sottile!! Ho fatto la "fugassa" con la tua ricetta è venuta molto buona ma non bella come la tua..sopratutto non si è fatta la croce sopra..bò..dove avrò sbagliato? Sarà per la prossima volta..intanto i miei figli hanno apprezzato tantissimo! E' un dolce che fa tornare bambini...Grazie e Buona Pasqua in ritardo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, auguri!! Ecco , sono in ritardo anche io , ma ho cominciato il mio lavoro estivo e così mi ritrovo coi miei ritagli di tempo ridotti a briciole, non riesco a rispondere e a passare a trovare le amiche :(
      Dicevi della "fugassa"..la croce sopra mi è venuta perché ho fatto la cosiddetta "scarpatura", che poi sarebbero i tagli che si fanno al panettone
      La spiega benissimo la mia amica Terry qui : http://ipasticciditerry.blogspot.it/2012/12/panettone-di-carlo-lievitazione-naturale.html
      Però sono tanto contenta che ti sia piaciuta e sia piaciuta ai tuoi ragazzi, grazie di avermelo fatto sapere ♥
      Buona giornata Caterina, un bacio!

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig