domenica 15 aprile 2012

Ciabatta con i pomodori secchi






Sul ripiano del frigo il vasetto con i pomodori secchi , ben chiuso , sta lì ,
come a dire " Possibile che io non ti serva? Apri il frigo centinaia
di volte al giorno e non mi guardi nemmeno , al massimo mi sposti.."

Non ho idee per consumarli , che posso fare?

 ...ma un pane , no? 





Un pane ciabatta con una bella  crosta croccante e la  mollica leggera leggera..



Ingredienti

300 g farina O
180 g farina di semola rimacinata
370 g  acqua
80 g lievito madre
8 g miele
10 g sale
pomodori secchi a piacere

Miscelare le farine, aggiungere tutta l'acqua  e lasciare riposare per un'ora.

Aggiungere il miele ed il lievito a piccoli pezzi , lavorare a lungo e 
lentamente fino ad avere un impasto liscio che si avvolge al gancio, ci vorranno 
almeno 20 minuti, poi incorporare il sale lavorando ancora.

Trasferirsi su spiano oliato , stendere l'impasto e amalgamarvi
i pomodori secchi precedentemente sminuzzati col tritatutto.





Riporre a riposare in un contenitore oliato fino al raddoppio.
Se necessario fare delle pieghe a distanza di 20/30 minuti per 2/3 volte.

Dividere a metà l'impasto e formare a ciabatta , purtroppo non ho foto,
cercherò di spiegare.

Stendere l'impasto accompagnandolo tirando da sotto fino ad avere un
rettangolo con l'altezza che sia la metà della larghezza, unire al centro i due lati corti,
poi piegare a metà nel senso della lunghezza e pizzicare per chiudere.

Infarinare i due filoni , porli a lievitare fino al raddoppio .

Portare il forno alla massima temperatura, infornare dopo aver capovolto le forme, 
abbassare a 200° e cuocere per 35/40 minuti .






Lasciare il pane  in "piedi" dentro al forno fino a completo raffreddamento.







SHARE:

8 commenti

  1. Che pane stupendo, ha la mollica proprio come piace a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la preferisco molto asciutta, ciao Mary!♥

      Elimina
  2. Sei di una bravura incredibile, rimango sempre estasiata dai tuoi pani, riuscirò mai a togliermi questa angoscia da lievitati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicole, ma non devi avere paura dei lievitati , sei bravissima!!
      Se in qualche modo ritieni che ti possa essere utile, sarò felice di farlo,
      daiiiii che aspetto i tuoi lievitati!! Un abbraccio!

      Elimina
  3. Hai sempre delle idee fantastiche!....che il pane sia bello, ormai, non te lo dico più!!!ihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..e pensa che ne ho ancora mezzo vasetto, hai voglia a farmi venire idee, ihihi!
      Un bacio Sefi!

      Elimina
  4. E questo da dove esce? Uffa... anche io voglio fare il tuo pane...
    Bellissimo!

    RispondiElimina
  5. Grazie!..eh, hai ragione, uffa!:)

    RispondiElimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig