martedì 27 marzo 2012

Morbido o croccante?




Le scuole di pensiero fondamentalmente sono due...

Morbido o croccante ?


...soffice, tenero , cedevole , con mollica ariosa , leggera , spugnosa, 
con crosticina sottile , elastica , praticamente inesistente?



..oppure fragrante , profumato , aromatico , con mollica  compatta ,  sfogliata , saporita , 
con crosta  spessa , croccante ,  ben cotta  ?


... eh ... mica facile ...




Nel dubbio li ho preparati entrambi, ma la ricetta di oggi è croccante!


Simil - cornetti ferraresi






La ricetta  é di  Doretta  e viene da qui , non ho cambiato niente , tranne la formatura , volevo un pane friabile ,  quasi un grissino... 




Ingredienti

400 g di farina 0
120 g di lievito madre
180 g di acqua 
1 cucchiaino di malto o miele
25 g di strutto
15 g di olio di oliva
7g di sale

Procedimento


Nella ciotola dell'impastatrice sciogliere il lievito con 150 g di acqua ed il malto o il miele, 
poi la farina , poi l'olio ed  il sale.

Questo è un pane a "pasta dura" , aggiungete poca  acqua se l'impastatrice proprio non ce la fa. , 
solo quando non sarà più sbricioloso aggiungere lo strutto e  lavorare la pasta fino a che non lo 
avrà assorbito.

Porre a lievitare in un contenitore chiuso ed al tiepido fino a che sarà quasi raddoppiato.

Dividere in pezzi da 60/70 g circa e appiattire col mattarello  , piegare a metà e appiattire nuovamente, 
poi tirare una striscia lunga circa 40 cm e avvolgerla su se stessa arrotolando e srotolando .

Il link alla ricetta mostra anche un video molto chiaro sui movimenti da fare.




Mettere a lievitare su carta forno e coperti con pellicola.




Attendere il raddoppio , infornare a metà altezza del forno a 200° per circa 20/25 minuti 






Ho realizzato i panini rotondi con la ricetta di questo pane.














SHARE:

domenica 25 marzo 2012

Crostata " love much"



La mia bimba grande , Valentina  è molto brava nel bricolage , ha grande creatività e 
fantasia e mi fa spesso dei regali costruiti  completamente con le sue mani. 

Questo è l'ultimo : un graziosissimo porta-strofinacci per la mia cucina!

Lo abbiamo inaugurato con un dolce...



Crostata di frolla integrale con amaretti , ricotta e cioccolato.








Ingredienti

Per la frolla :

 150 g di farina 00
150 g di farina integrale
150 g di zucchero
150 g di burro morbido
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
un pizzico di sale

Per il ripieno :

250 g di ricotta vaccina
100 g di crema pasticcera soda
100 g di zucchero
120 g di amaretti
80 g di cioccolato fondente
1 uovo




Procedimento

Preparare la frolla nel modo consueto e far riposare in frigorifero mentre 
si prepara il ripieno

Setacciare la ricotta , amalgamare l'uovo , lo zucchero, la crema pasticcera sciogliendola
bene con la frusta in modo che non rimangano grumi,
 aggiungere gli amaretti sbriciolati e il cioccolato ridotto a scaglie .

Stendere due terzi della pasta , metterla in una teglia ricoperta di carta
forno bagnata e strizzata, versare il ripieno e con la pasta rimanente fare delle
briciole che andranno a ricoprire completamente il ripieno.

Infornare a 180° per circa 45 minuti.

Gustare fredda con una leggerissima spolverata di zucchero a velo!



Ricetta presa da : prontointavola  con alcune modifiche. 
SHARE:

domenica 18 marzo 2012

Kranz



Un altro dolcetto per la colazione del mattino, un dolce ricco e particolarmente buono!






Kranz 

Ingredienti

pasta brioche 
pasta sfoglia
marmellata di albicocche
uvetta sultanina
arancia candita

Procedimento


Non ho messo dosi perchè in realtà non ho seguito una vera e propria ricetta.
Ho usato all'incirca 400 g di pasta brioche e una confezione di pasta sfoglia comprata, lo confesso!

Velare la pasta sfoglia con qualche cucchiaio di marmellata e cospargere di uvetta  (precedentemente
lavata e ammollata con liquore , se piace ) e di pezzetti minuscoli di arancia candita.

Stendere la pasta brioche allo spessore di 2/3 millimetri  della stessa misura della sfoglia e posarla sopra,
velare di marmellata solo la metà , tagliare e sovrapporre la metà senza marmellata.

Fare ora delle striscioline di 3 cm di larghezza e arrotolare di un giro completo.




Mettere su carta forno a lievitare fino al raddoppio, all'incirca 5/6 ore, coperti
con pellicola ed in ambiente tiepido.

Scaldare il forno a 200°, spennellare di uovo sbattuto , cospargere di zucchero semolato
e cuocere per 15/17 minuti.
















SHARE:

venerdì 16 marzo 2012

Filoncini con farina di segale





Mi piace molto preparare il pane, qualche volta cerco nuove combinazioni di farine, 
qualche altra volta invece cerco forme diverse..stavolta ho unito le due cose e 
ho preparato i filoncini con farina di segale.
Sono piaciuti tantissimo , da una settimana  li preparo quasi tutti i giorni
e finiscono prima che li possa fotografare !
.... ma non  oggi... ; )







Filoncini con farina di segale



Ingredienti


300 g di farina 0
70 g di farina di segale
280 g di acqua
70 g di lievito madre
1 cucchiaino da te di miele
8/9 g di sale
poco olio per la spianatoia

Procedimento

Nella ciotola dell'impastatrice mescolare le due farine e l'acqua il tempo necessario
per idratarle, poi coprire e lasciare riposare per 30 minuti.
Aggiungere il miele ed il lievito e impastare per almeno 10 minuti,
aggiungere il sale ed impastare ancora fino ad avere un composto
gonfio e ben incordato.
Allargare l'impasto sulla spianatoia oliata e piegare in tre prima in un verso
e poi nell'altro , riporre in un contenitore  chiuso  e ripetere le pieghe dopo 30 minuti.
Far lievitare al tiepido fino al raddoppio.
Rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e dividere in 4 parti uguali,
allungare e formare a baguette, mi spiace non ho foto..
Far riposare con la chiusura sotto fino al raddoppio ( non oltre).
Scaldare il forno a 200° , rovesciare i pani sulla pietra refrattaria e
 versare mezzo bicchiere d'acqua su una leccarda posta sul fondo del forno.
Non è necessario incidere i pani, si apriranno in corrispondenza della chiusura.







Cuocere per circa 30 minuti e far raffreddare in piedi.











SHARE:

lunedì 5 marzo 2012

Fusilli con pomodori secchi e olive


Per la maggior parte delle famiglie la domenica è giorno di piatti elaborati ,  ma non per la mia..
a casa mia il piatto più gettonato è la pasta!!!

In dispensa ho un bel vaso di pomodori secchi preparato da me durante l'estate.
In frigo qualche oliva non manca.....

...  e allora .... che  pasta sia!




 Ingredienti per 4 persone


400 g di fusilli
2 spicchi d'aglio
peperoncino a piacere
1 cucchiaio di capperi  sotto sale
4 manciate di olive tra verdi e nere
2 cucchiai di pomodori secchi tritati
passata di pomodoro a piacere
origano secco
olio evo
sale



Mentre cuoce la pasta , prepariamo il condimento.
Scaldare tre cucchiai d'olio in una gossa padella , mettervi gli spicchi d'aglio
ed il peperoncino , far soffriggere brevemente , poi versare le olive , i capperi che avremo lavato
per togliere il sale in eccesso , i pomodori secchi e la passata.







 Allungare il sughetto con mezzo bicchiere di acqua della pasta e lasciare sobbollire a fuoco bassissimo fino al momento di scolare i fusilli.







Far saltare molto velocemente  i fusilli nel sugo spolverandoli di origano.




Buona domenica!!


SHARE:
© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig