giovedì 16 luglio 2015

Pane integrale ai semi misti



Accendere il forno con questo caldo è da pazzi, lo so, ma un pane non lo vogliamo fare? Integrale e con tanti buoni semi, per me a lievitazione naturale, ma si può fare anche con pochi grammi di lievito compresso oppure disidratato, ti metto tutte le indicazioni, dai che impastiamo!



Ingredienti
Farina di grano tenero integrale g 475
Acqua g 200 + q.b.
Lievito madre g 70 oppure 1-2 g di lievito disidratato o compresso
Malto di riso g 10
Sale g 8
Semi misti tra girasole, sesamo e lino g 70 + acqua g 50


Setaccia la farina e tieni da parte la crusca che rimane nel setaccio, potrebbe essere molta, io ne avevo quasi 50 g. Ammolla i semi nell’acqua, copri e lascia riposare. Versa la farina nella ciotola della impastatrice, oppure sullo spiano, versa l’acqua e amalgama per bagnare la farina. Copri e lascia riposare un’ora. Ora riprendi l’impasto, amalgama il lievito che hai scelto, il malto, la metà della crusca rimasta nel setaccio e, infine, i semi con la loro acqua. Ora dovrai regolarti tu in base alla tua farina e aggiungere acqua fino ad avere un composto che potrai manipolare, ma non troppo asciutto, io ho aggiunto, insieme al sale, ancora circa 60 g di acqua. Metti a riposare in una ciotola coperto  e fai delle pieghe portando i lembi verso il centro per 4 volte ogni 10 minuti, poi lascia lievitare fino al raddoppio. Riprendi il tuo impasto, stendi sullo spiano fino ad avere un rettangolo, piega in tre, prima in un senso poi nell’altro, stendi nuovamente e dai la forma arrotolando fino a raggiungere la lunghezza dello stampo. Passa il filone nella crusca rimasta, ponilo nello stampo e lascia lievitare fino al bordo. Inforna a 200° nel ripiano più basso, modalità statico per circa 40 minuti, togli dallo stampo e verifica la cottura, e, eventualmente ve ne fosse necessità, prolunga del tempo opportuno.





 Foto di Valentina

Per la raccolta  Panissimo di Sandra e Barbara

Con questa ricetta partecipo al contest di 
 Kucina di Kiara e ER Creazioni nella categoria lievitati
Creazioni_in_Kucina








SHARE:

16 commenti

  1. Io con il forno per il pane mi organizzo la mattina molto presto, tipo 5 o 6. L'aria è fresca e non me ne accorgo! Bellissimo il tuo pane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me quello è l'orario dello stiro, ahahah... però si, anche io mi organizzo, non esiste che accendo il forno nelle ore più calde :)
      Un bacione Natalia !

      Elimina
  2. Sandrina dolcezza bella!!

    Questo pane mi piace da morire perché:
    - l'hai fatto tu!
    - è integrale e ricco di semini che adoro
    - può essere fatto con il lievito madre che mi ostino a custodire
    - l'autolisi dà risultati strepitosi come dimostrano le tue foto!
    - l'idea di separare la crusca per aggiungerne una parte nell'impasto e una per rotolarvici il pane è stratosfericaaaaaaaaaa!!!!

    Caldo o non caldo questa meraviglia s'ha proprio da fare!!
    E poi con queste temperature tutto lievita che è uno spettacolo (me compresa! ihihhihihihihihihih)

    Ti abbraccio forte fortissimo dolcezza e spero di poterlo rifare presto per davvero!
    Un bacio speciale anche alla tua Vale! ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amor!!!!! ..grazie, come sempre tu mi fai sentire speciale ♥
      L'autolisi è sempre un grande aiuto, non serve accendere elettrodomestici, ti ritrovi con l'impasto incordato in men che non si dica :))

      Ti abbraccissimo anche io e Vale ti bacia!

      Elimina
  3. A me il forno non spaventa, anzi il tuo pane mi invita ad accenderlo all'istante :-P

    RispondiElimina
  4. Grazie per questa bella ricetta,un pane fantastico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la visita, un abbraccio Maria :)

      Elimina
  5. Sandra grazie per aver partecipato al contest con questa splendida ricetta!!! Le foto poi sono bellissime e invitanti...grazie ancora! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere per me Chiara ! Passo i tuoi complimenti per le foto a Valentina, sono, come sempre, opera sua :)) Un bacione!

      Elimina
  6. Sandrina per il pane io l'accenderei eccome il forno (e ammetto che lo faccio). Vedo che hai usato solo farina integrale di grano tenero, ma lo sai che io appena posso "sporco" l'impasto sempre con un paio di cucchiai di grano saraceno? E' da tanto che non faccio questo con i semini... che voglia m'è nata! :)
    Infornerò di notte... sperando che questo caldo ci dia un po' di tregua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adoro il grano saraceno! a proposito di caldo...le farine lo gradiscono poco e, in questo periodo la mia dispensa è poco fornita: solo l'indispensabile :)) appena le temperature saranno accettabili, figurati se non mi scateno! :D :D
      Baci Ro!

      Elimina
  7. Che buono questo pane Sandra! Genuino e naturale. E chi la smette di accendere il forno, anche con 40 gradi? Noi no di certo ... oggi focaccia e pizze per dodici persone. Pic nic in un parco, qui vicino e quindi .... Ahh anche due crostate: una al cioccolato e una ai frutti di bosco ... altro che non accendere il forno. Buona domenica tesoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, sei una macchina da guerra!!!...ma non avevo dubbi, la mia inarrestabile Terry, grande!!!
      Un abbraccio ♥

      Elimina
  8. Che bello è venuto il tuo pane e poi, integrale è anche molto salutare ! Mi sono unita ai tuoi lettori, perciò a presto ! Claudia

    RispondiElimina
  9. Un pane buonissimo e salutare. Un pò di miele e la prima colazione è assicurata.

    RispondiElimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig