sabato 26 novembre 2011

I biscotti "zaeti"






Il nome di questi biscotti arriva dal colore , il giallo della farina di mais , che in italiano si può tradurre con  "giallini"..
E' un biscotto antico, che si consumava sopratutto a carnevale e di cui esistono versioni diverse..quella che vi propongo è la mia preferita.









Ingredienti e non dosi...

Farina di mais  fioretto 1 parte
Fior di farina 1 parte
Burro 1 parte
Zucchero  1 parte
Per ogni chilo di impasto , mettere:
2 uova intere 
1 bustina di lievito oppure 2 cucchiaini di bicarbonato e 2 di ammoniaca per dolci
1 pizzico di sale
uva sultanina o, meglio ancora, uvetta di Corinto  1 parte da far rinvenire nella grappa 







Impastare velocemente gli ingredienti, sciogliere l'ammoniaca in un cucchiaio di latte tiepido, aggiungerla all'impasto e, per ultima, amalgamare l'uvetta scolata dalla grappa.
Formare dei rotolini che appiattirete all'altezza di un centimetro, metteteli su carta forno ben distanziati perchè in cottura si allargheranno.
Cuocete a 160° per 20 minuti.
Se piace, spolverare di zucchero a velo e gustare con vino dolce...anche "tocciai" ( dal veneto ..intinti !)




SHARE:

Nessun commento

Posta un commento

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig