martedì 3 novembre 2015

Pani dolci con zucca e uvetta

In questi giorni, una delle ricette più cliccate di questo blog ha come protagonista la zucca, intendo, nello specifico, questa ricetta. Ho pensato di alleggerirla togliendo uova e latticini, così da poter essere consumata anche da chi ha intolleranze per questi alimenti. Ho sostituito le farine forti e raffinate con farine povere di glutine e ricche di fibre, ed, infine, aggiunta dell’uvetta per  accrescere dolcezza e golosità. Ne è uscita, ovviamente una cosa diversa, ma non per questo meno gradevole, anzi, direi ne ha guadagnato su tutti i fronti!

Ingredienti 
Farina di grano tenero integrale g 100
Farina di farro finissima g 200
Zucchero integrale g 80
Zucca cotta al vapore g 180
Lievito madre g 80
Lecitina di soia g 5 (un cucchiaio raso)
Acqua di cottura della zucca g 20
Olio delicato g 40
Sale g 3
Uvetta g 80 


Lessa la zucca e falla raffreddare. Nella ciotola della impastatrice mescola le farine, unisci la polpa della zucca, dopo averla schiacciata con la forchetta e amalgama. Il composto farà fatica ad assorbire l'umidità della zucca, va bene così, poco alla volta la farina si bagnerà tutta, ora puoi coprire e lasciar riposare per una mezz'ora o anche di più. Nel frattempo sciogli la lecitina con l'acqua di cottura della zucca e lascia riposare anche questa, non si scioglierà completamente, ma abbastanza per miscelarla agli altri ingredienti. Dopo il tempo di riposo unisci lo zucchero ed il lievito madre spezzettato, la lecitina, l'olio in due volte, poi il sale. Lavora con la frusta a K a bassa velocità, lentamente. Cambia con il gancio al momento di unire l'olio ed il sale, assicurati che l'impasto sia setoso ed elastico. A questo punto puoi aggiungere l'uvetta, che avrai lavato con acqua tiepida e asciugato con carta cucina, lavora brevemente per amalgamarla, riponi l'impasto in un contenitore leggermente oliato, chiudilo e lascia lievitare al tiepido. Io porto a bollore un pentolino di acqua, lo metto in forno con una presina sopra a mo' di coperchio e, sulla stessa griglia, appoggio il contenitore con l'impasto e lo lascio lì fino al raddoppio. Una volta raddoppiato,  tolgo la pasta dal contenitore, la appiattisco con le mani poco infarinate, piego in tre prima in un senso poi nell'altro, faccio una palla, copro e lascio riposare per una decina di minuti. Questo serve a far si che si formi una struttura migliore, che i nostri panini crescano bene verso l'alto. Ora dividi in 10 porzioni e fai la stessa cosa cosa: appiattisci delicatamente, piega a tre in un senso poi nell'altro e forma una pallina con ciascuna porzione di impasto. Poni le palline ottenute su di una teglia ricoperta di carta forno ben distanziate tra loro e fai lievitare, sempre al tiepido, fino al raddoppio. Accendi il forno e porta la temperatura a 180°, inforna inserendo la teglia nella tacca più bassa, in modalità statico e cuoci per 20 minuti.  




Foto di Valentina Dalla Pria



 ♥






SHARE:

18 commenti

  1. Quanto mi piace il pane di zucca e con l'uvetta lo adoro :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela ti capisco, ne vado matta anche io:)
      Un abbraccio cara!

      Elimina
  2. Che buoni devono essere! Era già buona la tua focaccia, proverò anche i panini ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arianna, a noi piacciono un sacco!! Fammi sapere come è andata la prova , un bacione!

      Elimina
  3. Le foto della Vale fanno venire l'acquolina :-P e la tua ricetta alleggerita ha fatto breccia nel mio cuore!!! Posso dire di adorarvi <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, tu sei un raggio di sole!! e ti vogliamo un mondo di bene pure noi ♥

      Elimina
  4. wowww
    che spettacolo complimenti sandra

    RispondiElimina
  5. Buoni e belli,grazie a te e a Valentina

    RispondiElimina
  6. Diciamo una specie di briochina che brioche non è... un panino che panino non è! Una bontà da assaporare e basta, senza pensare a niente! Io allora assaggio, assaggio! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ro...hahaha..infatti hai colto nel segno, non è pane e non è brioche, meno male che è buona!!
      Un abbraccio :)

      Elimina
  7. Tesoro bentornata! Sai quante volte sono passata a vedere se c'erano ricettine nuove? Penso di averle fatte anche io le tue focaccine, di cui hai messo il link, la ricetta da cui sei partita. Anche queste però non mi sembrano proprio niente male. Bravissima come sempre. Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cucinare cucino sempre...ma pubblicare e seguire il blog mi è stato un pò difficile...mamma ha subito un intervento, ora tutto passato e lei è in gran forma!!
      ..e io torno tra voi amiche ♥

      Elimina
  8. Le tue fotografie sono un amore.. per non parlare dei tuoi pani dolci. Zucca e uvetta devono essere proprio meravigliosi come un abbraccio! E, ovviamente, come te :)) Complimentoni, uno te lo rubo perchè è proprio irresistibile, posso? Un bacione pieno d'affetto! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dolce Ely, mia dolcissima cara cara Ely ♥ ruba pure tutto!! :D

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig