giovedì 18 dicembre 2014

Zuppa di ceci e castagne







I giorni dell’Avvento … 
piccole luci che si accendono, aroma di zenzero e cannella, pacchetti che si accumulano sotto l’albero, ore che volano in conversazioni al telefono per pianificare il pranzo di Natale, wapp con video commuoventi, citazioni profonde su facebook, idee meravigliose di segnaposto faidate su pinterest … 
I giorni dell’Avvento passano veloci tra ricerche per celebrare nel modo migliore la festa più bella dell’anno e impegni quotidiani … ed io non ti racconto dolcetti o biscotti, ti racconto una zuppa. Ti scalderà al rientro a casa, è confortante, rapida da assemblare se hai tutti gli ingredienti pronti, e di grande, grande soddisfazione.





Ingredienti per 4 persone
Ceci secchi g 250
Castagne fresche g 300
Passata di pomodoro 1 bicchiere
Aglio 1 spicchio
Prezzemolo a piacere
Brodo vegetale circa 1 litro
Sale, pepe, poco olio buono



E' un piatto unico gustoso e completo, io ti racconto la ricetta partendo dalla cottura degli ingredienti, se vuoi puoi accelerare tutta la procedura usando ceci in scatola e castagne sottovuoto. La sera prima metti a bagno i ceci in acqua fredda e lasciali per tutta la notte. Al mattino cambia l’acqua. Dovrai cuocere i ceci e arrostire le castagne prima di preparare la minestra, perciò avrai bisogno di un’ora e mezza per preparare tutto. Se non disponi della apposita padella forata, preriscalda il forno a 200°,incidi la buccia delle castagne, allargale sulla leccarda del forno e lascia cuocere per mezz’ora o più, fino a che la buccia, cuocendo, si aprirà e lascerà intravedere l’interno della castagna. Nel contempo versa i ceci con l’acqua di ammollo in una pentola, fai prendere il bollore, abbassa la fiamma e cuoci per 50 minuti o più, fino a che sarà della consistenza a te gradita. Sforna le castagne, avvolgile in un canovaccio che le manterrà morbide mentre le sbuccerai facendo attenzione a togliere tutte le pellicine. Taglia le castagne senza sminuzzarle eccessivamente, in quattro parti andrà bene, scalda un cucchiaio d’olio in un tegame, versa lo spicchio d’aglio schiacciato, unisci le castagne, il prezzemolo tritato, lascia insaporire bene. Versa la passata di pomodoro e fai andare su fuoco dolce per qualche minuto. Ora aggiungi i ceci con l’ acqua di cottura che sarà molto poca, sale e pepe se serve, e brodo vegetale caldo in quantità di tuo gusto, di più se ami le preparazioni brodose, meno se preferisci piatti più asciutti. Servi la zuppa caldissima, con crostini di pane e rametti di prezzemolo per decorare. 


Le foto sono di Valentina


























Con questo post  partecipo con grande piacere e invito chiunque passi di qui a farlo al
 per la sezione Food 















SHARE:

11 commenti

  1. Buonissima! Sai che io l'ho sempre fatta in bianco? Devo provare questa variante!
    Buona serata! ;)

    RispondiElimina
  2. Oggi anch'io zuppa......la tua è speciale!!!!
    Auguri cara Sandra,un bacio.

    RispondiElimina
  3. Amo zuppe e minestre. Una volta ho assaggiato questa zuppa preparata dalla mia zia...buonissima!
    E poi in queste serate fredde ci sta benissimo.
    Un abbraccio cara Sandrina :*:*:*

    RispondiElimina
  4. i ceci e le castagne sono le mie passioni......
    non fossimo così lontani avrei davvero apprezzato una zuppa di ceci e castagne, con te e la Valentina, solo per il piacere di stare insieme
    un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Mai provata questa zuppa. Adoro i ceci. Adoro le castagne. Non posso esimermi, che dici?!?!? ;-)))
    Un bacione e buone feste!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. L'intensità di questa zuppa è pazzesca Sandra. Mi piace, mi piace, mi piace ^_^
    Bravissima, una coccola perfetta.

    RispondiElimina
  7. veramente una zuppa tutta da gustare. con calma, almeno quella!
    amelie

    RispondiElimina
  8. ecco cara sandra! ti leggo con vicino il maritino che adora sia i ceci che le castagne e questa ricetta con queste foto così suggestive ci hanno davvero convinto a provare la deliziosa zuppa!! grazie per aver partecipato cara ti inserisco al più presto <3

    RispondiElimina
  9. buonissima sandra, in effetti in questi giorni un po' caotici tornare a casa sapendo di avere pronta questa zuppa è un conforto, poi con le castagne che bontà, un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. Sandra dolce Sandra dolce dolce dolce!!
    Tantissimi auguri a te, a Vale e a tutti i tuoi cari!!

    RispondiElimina
  11. Tanto auguri di buon Natale, cara Sandra! Ti abbraccio
    P.S.: complimenti per il corso!!!!! :-)

    RispondiElimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig