mercoledì 15 gennaio 2014

Brioche all'acqua




























Ho il lievito che è tipo un guerriero ninja, lo rinfresco e lo metto subito in frigo, non posso fare niente altro, son tutti a dieta, tutti!! Ma lui, a luce spenta, a quattro gradi, lievita silenzioso e risoluto, un  ninja, non c'è niente da fare!! E non potevo, eddai, ci dovevo fare qualcosa! Queste deliziose briochine le ho viste da lei, che, a sua volta le ha trovate da Martina e chissà in quante altre l'avrete preparate! Se, per caso, tu ancora non le hai provate, beh, vale la pena davvero. Lasciate al naturale, sono quasi, ma quasi dietetiche, se invece le vuoi farcire con una bella dose di crema al cioccolato mi trovi pienamente favorevole! In ogni caso sono godibilissime e morbide morbide, delle soffici nuvolette !




Brioche all'acqua

Ingredienti

Farina 0 g 270
Acqua g 125
Sciroppo di zucchero g 70*
Strutto g 20
Sale 1 pizzico
Vaniglia in polvere g 2
Lievito madre g 60**
Lievito disidratato g 3***

** *** No, non ho usato sia lievito madre che lievito di birra, ho provato entrambe le versioni con la stessa quantità di ingredienti. Con il lievito madre ho ottenuto 11 brioche di circa 50 g ciascuna, con il lievito di birra ne ho preparate 10. La lavorazione è la stessa con entrambi i lieviti, cambiano i tempi di riposo. Indicativamente, con il lievito di birra, il primo riposo sarà di due ore ed il secondo di un'ora. Il lievito madre richiederà 8 ore per la prima lievitazione e almeno 4 per la seconda. Puoi accelerare i tempi in entrambi i casi se usi una cella di lievitazione a 26°.
* Come dolcificante, ho usato lo sciroppo con cui ho candito le bucce delle arance, hanno aggiunto un leggero profumo di agrumi molto gradevole.

Preparazione
Nella ciotola della impastatrice sciogli il lievito nell'acqua tiepida, unisci la farina e lo sciroppo, amalgama con la frusta a foglia fino ad avere un composto unito, aggiungi la vaniglia, lo strutto ed il sale e impasta fino a che è setoso e incordato. Riponi in un contenitore e attendi il raddoppio. Riprendi l'impasto dividi in porzioni di 50 g circa e forma delle palline che poserai su di una teglia ricoperta di carta forno, distanziate tra loro. Copri con pellicola e attendi nuovamente il raddoppio. Prima di cuocere spennella delicatamente con latte o albume. Inforna a 190° a metà altezza del forno in modalità statico per 15/20 minuti, sforna e raffredda su di una gratella.



Foto di Valentina



Questo dolce è per  Panissimo, la raccolta di Sandra e Barbara.
In gennaio tutti dalla Sandra con i pani etnici!

panissimo a casa mia































            ♥







SHARE:

54 commenti

  1. Tu sai che io non sono una che panifica, ma penso tu ti ricorda quanto volentieri "assaggiavo" il tuo pane... Brava Sandra, so per certo che sono buonissimi questi panini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorella! Ma son sicura che , se volessi provare, verrebbero buonissimi anche a te!
      Bacioni!

      Elimina
  2. complimenti con applauso! favolosiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! buona serata!

    RispondiElimina
  3. Sono bellissime!!
    Sono morbide?? Dalle foto direi proprio di sì!
    Vorrei farle per i bambini, che piacciono tanto. Comprarli dal panettiere costano una cifra.
    Grazie e buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono morbidissime, ma come tutte le brioche con pochi grassi, il giorno dopo hanno bisogno di una passatina in forno o nel microonde, questo si!
      Un bacione Inco, fammi sapere se le fai :*

      Elimina
  4. Tão lindos e tão fofos que ficaram devem ser uma delicia.

    Beijos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E assim é: Eu sou um verdadeiro prazer! É uma pequena tentativa de dieta ...

      Beijos!

      Elimina
  5. Complimenti, che delizia!!!!

    RispondiElimina
  6. Io le ho fatte con il ldb ma sono venute talmente dure che ....ho buttato tutto!! Uff!! Le tue hanno un aspetto meraviglioso! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noo..forse non avevano lievitato abbastanza? Sai , quando capita a me, io non butto, riciclo sotto forma di fette biscottate, col nervoso eh, ma cerco di non buttare..
      Baci Chiara :)

      Elimina
  7. Interessanti queste brioches, devono essere leggerissime. Ma se volessi mettere il burro al posto dello strutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, ci si può mettere un po quel che si vuole alla fine, io , per dire , ho usato lo sciroppo di zucchero, ma c'è chi ha messo il miele, io lo strutto chi 30 g di olio..Se dovessi farle io metterei lo stesso peso di strutto..se cerchi su google trovi diverse versioni :)
      Ciao Ornella!

      Elimina
    2. Si, dormo..intendevo dire che metterei 20 g di burro al posto dello strutto :)

      Elimina
  8. Torno ad avere un pò più di tempo, così torno a postare qualche ricetta.. ma sopratutto torno a visitare il tuo blog che non perde mai il passo! La "maga" dei lievitati sorprende ancora..queste briossine sono molto invitanti..se poi sono dietetiche non c'è male!! Proverò..Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispetto ad altre, queste briochine sono meno caloriche e magari tollerate per alcune diete, anche se non saprei quali .. :))
      Vengo a vedere che hai fatto di bello! Un bacione Caterina!

      Elimina
  9. Oddio Sandra mi sono cappottata :D
    Il lievito ninjia è proprio un'immagine spassosissima!
    Briochine, acqua, non potevo non accorrere.
    Salvo subito nella cartella lievitati, hanno un aspetto sofficissimo!
    Un abbraccio e buona giornata
    Lou

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lou, lo guardo.. lì in frigo.. che sembra dire " sono pronto!! sono pronto, mandami in missione!!" :D :D
      ..e con i rinfreschi faccio il tuo naan che ancora ti devo far vedere!
      Bacioni bella!!

      Elimina
  10. Mi hai dato la ricetta per il week end ^^

    RispondiElimina
  11. Davvero innocenti queste brioches, invogliano x la loro leggerezza, e siccome spesso anch'io rinfresco e rimetto in frigo, le proverò, sostituendo lo strutto con il burro. Mi prendo la ricetta che tra qualche giorno sarà ora!

    RispondiElimina
  12. Wow!! sono bellissime!! copio subito e riproduco al più presto! grazie Sandra :-)!!
    Bacetto e buona giornata!!

    RispondiElimina
  13. Ed io sono tra quelle che ancora non le prova,ma comete ho un lievito"guerriero"che aspetta solo di essere adoperato!E sperando di ottenere lo stesso risultato,ci provo anch'io...e per me con una bella dose di nutella!Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava come sei non avrai problemi! ..son buone col cioccolato , ma anche con la marmellata , mmmm!! A me la parola dieta fa venire fame, oh! ^ ^
      Bacioni bellissima!

      Elimina
  14. Wow sono bellissime! Chissà che buone e che morbide!!

    RispondiElimina
  15. anche i miei sono diventati ninja!!!! ho la pasta madre che mi scappa dal barattolo e il licoli che straborda dal contenitore!
    stasera comincio con i rinfreschi e domani o sabato panifico anch'io... magari queste?
    grazie Sandra, un abbraccio.
    Sandra
    p.s. complimenti alla tua fotografa, bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sentono la primavera o se è il risultato dei rinfreschi pre-panettoni, fatto sta che è un periodo che i lieviti vanno che è una meraviglia!
      Se fai queste preparati: almeno doppia dose ^ ^
      La fotografa piace un mondo anche a me :)
      Tanti baci tesora!

      Elimina
  16. Sandra sono stupendi *_* devono essere squisiti :) devo provarli assolutamente :)kisss

    RispondiElimina
  17. ecco io sarei a dieta.. ma vedo queste meraviglie.. leggo che sono quasi dietetiche e.. come faccio a resistere??
    l'unica cosa è lo sciroppo di zucchero.. lo potrei sostituire con del semplice zucchero??
    grazie mille per questa ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi non è a dieta dopo le feste? Chi? Dovrei anche io, eh se dovrei...
      Vabbè. ^ ^
      Sostituisci tranquillamente con lo zucchero, oppure con il miele, se preferisci!
      Ciao, un bacio!

      Elimina
  18. Interessantissime queste brioche!!!
    Voglio proprio provarle!!
    Grazie per la bella ricetta!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Carmen :)
      Fammi sapere sapere se le fai, un bacio grande!

      Elimina
  19. Sono buonissime, anche io ho provato a farle però le avevo mangiate con crema di cioccolato o marmellata .... lo so, sono troppo golosa. Faccio le briosce dietetiche e poi ci metto creme varie :( Sono venute bellissime, brava Sandrina un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Golosa dici? Io invece pure!!! ^ ^
      E vabbè, mica possiamo vivere da malati per morire sani, no? ..uno strappo ogni tanto si può fare , anzi , io dico che si deve :)
      Baci Terry!

      Elimina
  20. Sandra che dellizia queste briochine.... leggere leggere! Un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..così leggere che volano...eh... ma non vanno tanto lontano! ^ ^
      Baci Patty:)

      Elimina
  21. Bravissima!! Con il lievito madre poi saranno ancora migliori! Grazie di averle provate e complimenti..L'alveolatura è super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti il risultato migliore l'ho ottenuto col lievito madre, più soffici e più alveolate :)
      E' un piacere provare le tue ricette, grazie Martina!

      Elimina
  22. Bellissime. Appunto la ricetta, sono tra quelle che ancora le deve provare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Natalia, provale non te ne pentirai!
      Ciao cara, buona domenica :)

      Elimina
  23. Le tue brioche all'acqua sono bellissime e immagino buonissime, danno proprio il senso di sofficità.

    RispondiElimina
  24. Sono bellissime! Soffici come nuvole.Ed immagino profumatissime e golose! Le devo assolutamente fare!!!
    Grazie, Sandra!
    Un caro saluto
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se le provi te ne innamorerai, è un impasto che si "adatta" a tutto quello che hai in casa, una qualità non da poco ^ ^
      Ciao cara, buon fine settimana :)

      Elimina
  25. Ciao, ho appena scoperto il tuo blog e questi panini... Da provare!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori con GFC, se ti va di passare da noi ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  26. Mi sono detta, che volevo farmi un giro da te, da dove inizio? Da qui ovviamente! Mi piace troppo il pane, anche nella versione dolce, e travestito da brioche e queste tue, sono moooolto invitanti :)))


    Ciao Sandra :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia!! Bello che sei venuta a fare un giro :)
      ..non dirmi niente ..per il pane, dolce o salato che sia, vado matta anche io ^ ^
      Ciao cara, buon lunedì :*

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig