domenica 23 giugno 2013

Pane al kamut






























Il pane  non manca mai, è quello che , nonostante tutto, nonostante il poco tempo, gli orari sballati,
il caldo e la stanchezza è più forte di me e come mi rimette al mondo impastare, come mi rilassa e
mi gratifica, no,  niente altro ci riesce!!! ...ma sarò diversamente intelligente o no?!? Forse no,
è che alle passioni è difficile rinunciare ed anche in condizioni precarie, il tempo si trova, magari
facendo mille acrobazie!








Ingredienti
Farina 0 g 250
Farina di kamut g 100
Acqua g 250
Lievito madre g 60
Sale g 8


Sciogli il lievito madre con una parte dell'acqua , unisci le farine ed il resto dell'acqua,
mescola brevemente, copri e lascia riposare per mezz'ora e anche più, non occorre
essere fiscali, andrà bene anche un'ora. Passato il tempo, monta il gancio impastatore,
avvia la macchina a velocità 1 , falla andare per almeno 15 minuti, dovrai ottenere un
impasto perfettamente liscio e setoso, unisci ora il sale e impasta ancora per 5 minuti.
Trasferisciti su di uno spiano oliato, impasta un poco a mano, l'impasto appiccicherà,
passa un poco di olio anche sulle mani (cura di bellezza a basso costo ^_^) e fai le
pieghe come qui, avvolgi a palla, riponi in un contenitore, sempre oliato, e ripeti le
pieghe dopo 30 o 45 minuti e poi lascia riposare fino al raddoppio abbondante.
Infarina di semola un telo da cucina e riponilo in un cestino, infarina anche lo spiano,
rovescia il tuo impasto senza manipolarlo troppo, tendilo fino a formare un rettangolo,
unisci i due lati corti al centro senza sovrapporli , otterrai un rettangolo più corto,
unisci ora i due lati lunghi premendo leggermente per sigillare la giuntura. Metti il
pane con la chiusura sotto dentro al cestino, copri con pellicola oppure usa un
sacchetto per alimenti, io preferisco la seconda opzione, perché poi posso usare
ancora il sacchetto mentre la pellicola va buttata. Tieni al tiepido fino al raddoppio
del volume. Inforna al massimo della temperatura che può raggiungere il tuo forno,
avendo cura di versare un bicchiere d'acqua su di una teglia posta sul fondo del forno
per creare vapore. Dopo dieci minuti abbassa a 200° e porta a cottura, il mio pane
si è cotto con altri 30 minuti, ma ricorda di verificare bussando sul fondo, dovrà
suonare  a vuoto. Lascia raffreddare in verticale dentro al forno spento e con lo
sportello aperto per ottenere una crosta che si mantenga croccante.
























 Questo pane lo dedico  con gioia ad  Ely per festeggiare con lei.
 Tanti auguri , piccola mora  de Il rovo di bosco
tanti, tantissimi auguri e grazie di essere la persona speciale che sei.
















SHARE:

44 commenti

  1. Già Sandra... anche col caldo si panifica, anche in casa mia!!!! ieri ho provato il tuo pane alle erbe col mio LM, è venuto buonissimo! Piano piano li provo tutti i tuoi meravigliosi pani!!!!! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi, che non sappiamo stare senza farine e lievito...un bacione grandissimo Chiara ♥

      Elimina
  2. Sandra! :) <3 Mammamia, da quanto tempo non passavo di qui... come stai? Anche per me orari sballati, impegni, periodo caotico... ma ci rifaremo e sarà relax anche per noi, giusto? ;) Per le passioni il tempo si trova... io pure se devo infornare un dolce alle 2 di notte, col caldo (anzi, di notte fa pure meno caldo :D), lo faccio... è più forte di me, ti capisco benissimo!!! ;) Complimenti per questo pane meraviglioso, io amo il kamut! Bravissima, un abbraccio forte e buon inizio settimana :** <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto bene , grazie tesoro! Io ti vedo volare alto, sempre più in alto con le tue creazioni e sono fiera di te, scusami se sono poco presente, ma come hai detto tu ..ci rifaremo!Un abbraccio forte ♥

      Elimina
    2. Tu sei una di quelle che c'è sempre e comunque... ed io questo lo apprezzo immensamente <3 Grazie per il tuo supporto e il tuo affetto, grazie di cuore... Volevo dirti che ovviamente ti seguo anche su Bloglovin ;) Un abbraccio grande, felice giornata! :**

      Elimina
  3. Ho appena panificato!! l'unico motivo per cui vale la pena accendere il forno, anche con le alte temperature!!
    Come al solito hai creato una delizia!!
    Buona serata,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa, è proprio vero! per il pane non mi pongo nemmeno il problema:D
      Vengo a vedere cosa mi sono persa da te :) un bacione ♥

      Elimina
  4. Quando vedo pane in estate, penso a un piatto che si apre come un fiore con tante fette e tipi di bruschette diverse... con verdure, formaggi, olio aromatizzato, colori, valzer di sapori...
    E come tutte le cose, quando si fanno a mano, create nella nostra cucina, la soddisfazione è doppia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco...tu non scrivi , dipingi! che bella questa tavola che descrivi..
      Felice settimana Francesca ♥

      Elimina
  5. Sandra, questo pane è assolutamente perfetto ! Ha un aspetto magnifico ! Sandra delle meraviglie :) Ti abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia gioiosa Mary! Bacioni grandi grandi ♥

      Elimina
  6. ma che super buonissimo panone!!!!

    RispondiElimina
  7. davvero bello!bravissima SANDRA!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ..ti sei dimenticato/a di firmare..ma grazie!

      Elimina
  8. Anche a me rilassa fare il pane, ma è veramente tanto tempo che non lo faccio. Quasi quasi ricomincio!
    A presto...Iaia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so da te , dalle mie parti le temperature sono precipitate, oggi è la giornata ideale per preparare pane ;)
      Ciao Iaia, un bacio:)

      Elimina
  9. Sandra cara, ogni volta che arrivo qui, mi riempio gli occhi con le tue meravigliose creazioni lievitate... purtroppo non ho la pasta madre... in relazione quanto lievito fresco potrei usare per un risultato come il tuo? complimenti :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona, io amo le lunghe lievitazioni e mi verrebbe da suggerirti di usare una lenticchia di lievito fresco, 40 g di farina 0 e 20 g di acqua per preparare una piccola biga, la quantità che andrà a sostituire il lievito madre, da lasciare lievitare una notte e poi usarla tal quale. Oppure , se devi organizzarti diversamente, un terzo di cubetto di lievito sarà sufficiente.Sono qui se ti servono altre informazioni, rispondo appena posso :)Un bacione!

      Elimina
  10. Anche qui si sta meglio. Giornata ideale per fare il pane, se non fosse che sarò fuori tutto il giorno. E comunque il risultato non sarebbe mai strepitoso come questo. Vorrei davvero avere quelle fette lì per farci le bruschette che ho programmato stasera, semplici con i pomodorini,l'orginano e l'olio buono, come piace a me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a me , adoro le bruschette! Ok, io porto il pane :)
      Ti abbraccio.

      Elimina
  11. Strepitoso! Con un pane così, varrebbe la pena di accendere il forno anche con 30° ed il 90% di umidità! Bravissima, Sandra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! i lieviti lavorano sicuramente meglio, noi però un pochino meno :D
      Un bacio :)

      Elimina
  12. Questi pani sono meravigliosi! Quello alle cicorie lo devo provare.
    Complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalia :) poi fammi sapere, eh!
      Baci!

      Elimina
  13. e come mai a noi no? guarda che io sono gelosa, caratteraccio il mio, e soprattutto permalosa....
    comunque BBBBBuono il pane di kamut!
    ciao bella ragazza, un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noooooo non ti impermalosire e non ti aggelosire, lo sai che ti voglio bene, te lo mando!!
      Bacioni grandi ♥

      Elimina
  14. Risposte
    1. guarda sto tentando di aggiornare , ma sono più i casini che faccio che il lavoro...faccio a spizzichi e bocconi e capisco una cippa!!
      Però io ti ho aggiunta, non mi trovi tra i follower?

      Elimina
  15. Hai ragione per le proprie passioni il tempo lo si trova sempre ... in questo periodo io sono in sciopero anche dalla mie passioni! Però il tuo pane è straordinario, adoro la farina di Kamut, ha quel gusto e saporino ... Un abbraccione Sandra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci posso credere, sei sempre energica e piena di idee..dai Terry, un momento "ni" capita...forza ragazza, un bacione grande ♥

      Elimina
  16. Dove lo trovo un pane così buono e perfetto??
    Ovviamente da te cara Sandra.
    E' perfetto mi viene voglia di addentare lo schermo.
    baci e buon pomeriggio.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre molto cara ♥
      Un abbraccio, buon fine settimana :)

      Elimina
  17. Che meraviglia che ti è venuto, è ancora più bello di quello del fornaio, troppo brava! Un bacione cara e buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena, buona settimana, ormai quasi finita, anche a te!

      Elimina
  18. Neanche certi fornai riescono a fare un pane come il tuo, te lo assicuro !

    RispondiElimina
  19. Sandrina mia.. che pane stupendo. Buono, ricco della bellezza che porti dentro; semplice, speciale, profumato di amore. Grazie tesoro, questo pensiero lo porto con me, specialmente in questi giorni in cui le cose vanno di nuovo peggio.. sei una vera stella e ti voglio tanto tanto bene! <3 <3 <3 p.s. il kamut poi, lo adoro!!!

    RispondiElimina
  20. E' solo pane Ely, ma per me il pane è vita, semplicemente.
    Sono contenta che tu sia passata, spero con tutto il cuore di averti donato un sorriso, spero che questo periodo grigio per te finisca presto, lo spero tanto.
    Ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig