venerdì 31 maggio 2013

Treccia lievitata all'arancia, yogurt e zenzero








































Ho comprato una rivista di cucina, una bella rivista, con foto stupende, spunti fantasiosi,
ricette molto, molto invitanti! In allegato c'è un fascicoletto che pubblicizza la nota pectina
per addensare marmellate e confetture con relative ricette ed io, che in questo periodo ,
proverei qualunque ricetta , ancora più del solito, tra le tante ricette della rivista non sono
riuscita a scegliere ed ho finito per preparare una gelatina d'arancia che pubblicherò a breve.
Da temeraria pure! ..perché non mi piace il sapore della marmellata d'arancia fatta in casa,
ha un retrogusto che non riesco a farmi piacere. Pensavo fosse dovuto alla cottura prolungata,
invece ho capito che è dovuto all'eccesso di zucchero. Beh, a farla breve sono entusiasta di
questa gelatina, se vuoi provarla è rapidissima da fare, io l'ho usata per farcire prima dei
biscottini e poi , insieme allo yogurt greco,  ho voluto inserirla in questa treccia lievitata.
E' un buonissimo insieme di sapori, la farina di riso dolce, lo zenzero che lascia la sua
nota piccante, l'arancia , fresca e lievemente acida , il tutto racchiuso in una pasta soffice
resa ancora più morbida dallo yogurt.











































Ingredienti
Farina 00 g 150
Farina manitoba g 100
Farina di riso g 50
Lievito madre g 90
Zucchero semolato g 90
Latte intero g 110
Uovo intero 1
Tuorlo 1
Burro morbido g 60
Vaniglia a piacere
Sale 1 cucchiaino raso

Riscalda il latte a 30°, versa l'uovo intero ed il tuorlo, amalgama con una forchetta e usa
questo composto per sciogliere il lievito madre. Aggiungi lo zucchero e le farine, mescola
fino a che le farine sono bagnate, poi copri e lascia riposare per mezz'ora o anche di più.
Io utilizzo spesso questo metodo, lo trovo molto pratico visto che riduce i tempi di impasto
veramente di molto.Monta il gancio e lavora fino ad avere un composto unito , dividi il burro,
che avrai lasciato ammorbidire a temperatura ambiente , in tre parti e aggiungilo al composto.
Per facilitare l'assorbimento immetti il pezzetto successivo quando il primo sarà  assorbito,
con l'ultima immissione di burro unisci il sale e la vaniglia in polvere . Forma una palla e
mettila in un contenitore imburrato e chiuso a lievitare fino a raggiungere il triplo del volume
iniziale. Una volta raggiunta la prima lievitazione, rovescia l'impasto su di una spianatoia
infarinata, dividi in quattro ed ogni pezzo nuovamente in tre. Stendi ogni pezzo col mattarello
ad uno spessore di pochi millimetri fino ad avere una forma rettangolare sulla quale
spalmerai un leggero strato di marmellata che alternerai allo yogurt, poi chiudi a cordoncino.
Io ho fatto così , ho formato una treccia con due cordoni allo yogurt e uno alla marmellata e
viceversa , alla fine avrai quattro trecce che metterai a lievitare di nuovo in un contenitore
preferibilmente imburrato, non come me che me ne sono dimenticata :) fino al raddoppio.
(Nella foto si vede la carta forno ma è stata scattata successivamente alla pubblicazione)




Accendi il forno a 180° . Spennella la superficie del dolce con l'albume e cospargi di
zucchero in granella. Versa un bicchiere d'acqua su di una teglia posta sul fondo del forno
per creare vapore , inforna e cuoci per 25/30 minuti, meglio se a metà cottura copri con
un foglio di carta forno per evitare di colorire troppo il dolce.






























Sandra, li riconosci quei fiorellini nel vasetto? Ho cercato il sambuco,  ormai è sfiorito,
comunque ho potuto preparare della confettura, due vasetti di confettura di mele profumata
al sambuco..deliziosa! Nel prossimo post pubblicherò entrambe le ricette, sia della gelatina
che della confettura , a presto!









SHARE:

52 commenti

  1. ciao Sandra ,questa treccia e' una vera meraviglia , mi piace moltissimo , brava...un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, sono contenta di salutarti in ..diretta ^_^
      Buona serata , un bacione :***

      Elimina
  2. la rivista che hai comprato è davvero bella se aveva la ricetta di questa treccia fantastica che tu hai preparatoin modo divino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, veramente non c'era questa ricetta, le brioche ...me le invento! C'era la ricetta della gelatina che pubblicherò presto:)
      Ciao Paola, un bacione :***

      Elimina
  3. Che treccione Sandra, mi piace moltissimo, mi farebbe piacere assaggiare anche la gelatina d'arancia, in genere faccio la marmellata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariangela , appena sistemo le foto, pubblico la ricetta della gelatina, promesso:)
      Un bacio grande e grazie di essere passata :***

      Elimina
  4. Wow è favolosa,chi ti batte a te per lievitati??? nessuno!!!
    che devo fare se alzandomi dal letto mi appare questa visione e mi sento meglio? adoro le treccie a colazione....e non solo :P
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ketty, dolce Ketty, un abbraccio forte ♥

      Elimina
  5. E' favolosa Sandra!!
    Mai visto niente di simile.
    Bravissima.
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sempre carinissima con me , un bacione Incoronata ♥

      Elimina
  6. Com'è "cicciosa" questa treccia, dà soddisfazione anche solo a vederla in foto! :-) E amo tutti gli ingredienti che ci hai messo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io Francesca, mi piacciono tanto tanto ^_^ e adoro quando i lievitati sono "cicciosi"!
      Un bacio :)

      Elimina
  7. ...ma è semplicemente spettacolare!!!!!!!!!!!!!! Che delizia!

    RispondiElimina
  8. Sandra la tua treccia è fantastica!! :) Complimenti! E anche gli abbinamenti sono originali e buonissimi!
    Un bacio e buon we! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bella bionda ♥ Felice fine settimana :***

      Elimina
  9. O_O che spettacolo sei super bravissima Sandra!! complimenti!!

    RispondiElimina
  10. Il tuo blog è bellissimo e fai delle cose buonissime con immagini stupende!!! Mi son segnata tra i tuoi sostenitori, così non ti perdo più. Se ti facesse piacere passa a trovarmi. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa un immenso piacere il tuo apprezzamento, grazie:)
      Certo che passo a trovarti , molto volentieri!

      Elimina
  11. Ma che bella brava e che buona soprattutto sono curiosa di sapere come hai fatto anche la gelatina :)Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosalba, devo solo scaricare le foto e poi metto subito la ricetta , promesso :)
      Un bacione e buon fine settimana anche a te:***

      Elimina
  12. Che spettacolo...la copio subitissimo, domani deo giusto preparare qlc per le prossime "sane" colazioni!!
    Brava Sandra, come sempre ;-)!!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre con le "mani in pasta" anche tu, eh?
      Ciao tesoro:***

      Elimina
  13. Sandruccia forse me lo sono perso io..ma quanto burro ci va?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho fatto la mia?!? Lo scrivo subito, comunque 60 g .
      Grazie Elisa ♥

      Elimina
  14. Sandraaaaaa <3 eccomi :D Sono rimasta incantata da questa treccia, incantata! <3 Stupenda, morbidissima, profumata... si, mi sembra di sentirne il profumo delizioso... Quanto sei brava?! Io non riuscirò mai a ottenere un lievitato così... quindi mi godo i tuoi capolavori :) Ti voglio bene e ti stimo, un abbraccio forte... buon fine settimana :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valeee , ciao ♥ stavo per spegnere, domattina ci vorranno i cannoni per svegliarmi ^_^
      Tesoro, TU sei brava, non scherziamo!!!
      Un bacio grandissimo, buon fine settimana♥

      Elimina
  15. Come fai a inventarti tutte queste ricette bellissime?
    I lievitati non sono il mio punto forte, ma perché non mi applico. Mi piace però guardare le ricette, ammirarle e devo dire che qui da te c'è sempre da rimanere a bocca aperta! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Any, non so dirti come faccio..so dirti perché li faccio: mi piacciono, e tanto ^_^
      Dici che non ti applichi, secondo me sei molto brava, forse ti piacciono di più altre preparazioni, :)
      Sono d'accordo con te, anche a me piace tantissimo guardare ricette che forse non farò mai, ma nulla mi vieta di ammirarle e poi, mai dire mai, no?
      Buon fine settimana, Any, un bacione :)

      Elimina
  16. Ciao Sandra. Come sempre, bellissima treccia...che io farò al più presto! Tu mi ispiri sempre, anche se pure io tendo a inventarmene di nuove...ogni tanto!! Mi piace cambiare i ripieni, le forme, e anche le dosi degli ingredienti...
    Di questa tua di oggi però non ho capito una cosa; hai fatto quattro trecce, ma le hai messe a lievitare una sull'altra? Dalla foto dopo la lievitazione, sembrerebbe, ma...devo cambiare gli occhiali??
    Aspetto una tua risposta, ti saluto, grazie.
    Mafi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mafi, no, no tieni gli occhiali ^_^ provo a spiegarmi , anche se so bene che una foto sarebbe l'ideale..
      Una volta preparate le quattro trecce, ho chiuso ognuna a cerchio, piegata a metà con la "chiusura" sotto nel mezzo e messa nello stampo una accanto all'altra.
      Sai, vero, che mi piacerebbe provare una ricetta tua?
      Buona giornata Mafi:**

      Elimina
  17. Sandra ! La tua treccia è mondiale..cicciosa..morbisosa e immagino troppo profumata ! Che bello cominciare la mattina con un lievitato così !
    Ti abbraccio ! Felice week end !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si , profumata e coccolosa :) oh, io al mattino ho bisogno di taaaante coccole ^_^
      Questo fine settimana speriamo anche nel sole e tu...abbi cura di te ♥

      Elimina
  18. aspetto anche la gelatina allora!!! che bomba meravigliosa!!! :-)

    RispondiElimina
  19. MELEDETTA!!!!! io arrivo qui per colazione, ho un misero caffè d'orzo e qualche biscottuccio e che cosa trovo? questo spettacolo della natura, questa trecciona soffiiiiiiice!!! non si fa così con le amiche però, io questa me la lego al dito: me ne potevi mandare una?
    e un barattolino di gelatina alle mele e sambuco? ora vado a far razzia sulla strada nel bosco... posta veloce la ricetta che la faccio anch'io!!!
    visto le nuove regole di Panissimo?
    baci, ma grossi enormi!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha, tu mi fai morire, trovare un tuo commento al ritorno dal lavoro, beh..non ha prezzo! tanto per citare la nota pubblicità
      Sandra, smolla quelle dita che ti sei legata che, se non mi addormento , stasera ti metto le ricette, che poi...ricette...sono facili facili, non pensare, eh!
      Le regole di Panissimo me le studio per benino , contaci!
      ti stritolo di abbracci ♥

      Elimina
  20. Bellissimissima!!! E che ti devo dire? Ogni volta mi stupisci ... Nella risposta che hai dato a Mafi ho capito meglio come hai posizionato le trecce ... una genialata! Che ti devo dire? Che mi segno anche questa? E certo che si! Buon week end Sandra, un abbraccione coccoloso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Terry, tu hai ragione, le foto servono eccome per far capire quello che si combina, vedo se riesco ad aggiungerne del procedimento.
      Io so che l'ho detto fino alla nausea, ma rarissimamente formo in tutta calma, il più delle volte tra una cosa e l'altra, figurati se riesco a fotografare... anche perché credi che ci pensi per tempo a come voglio formare? nooo, decido in corso d'opera ^_^
      Se decidi di provarla, fammi sapere:)
      Buona domenica Terry, un bacio grande !

      Elimina
  21. Bella Sandra:* sai che anch'io non amo molto alcune marmellate home made? adesso mi hai acceso una bella lampadina...oltre che una gran voglia di panificare...
    Splendida treccia:*
    un caro abbraccio e buon fine settimana:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, è la marmellata d'arancia .. non so cosa abbia, ma l'ho trovata buona solo una volta, l'aveva preparata da una mia amica, fatta da me mai.
      Questa invece ..è fantastica, peccato che sia tardi per le arance, ma la rifarò sicuramente.
      Un bacione, buona domenica ♥

      Elimina
  22. ciao Sandra, è fantastica, soffice e altissima! la voglio! bacetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, e come si fa? Vieni a trovarmi :D
      Bacio grande

      Elimina
  23. Guarda, è già bella da cruda! chissà che buona una volta cotta!!!
    a presto
    amelie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona , a noi è piaciuta molto, l'ho rifatta già, è stata spazzolata in un lampo:)
      A presto, un bacione

      Elimina
  24. che trecciona sandra!!! E' bellissima!!!!!

    RispondiElimina
  25. Ottimo!!! L'ho fatto con Elisa per la nostra ricetta della domenica e devo dire che è morbido e buonissimo!! Bravissima Sandra! Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roby, ora devo scappare al lavoro, ma appena torno vengo a vedere!
      Grazie , tu ed Elisa siete sempre carinissime, baciotti graaaaaandi!!

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig