mercoledì 8 maggio 2013

Grissini di Lorella



Questa ricetta mi è stata suggerita da Lorella, una mia amica che dice di non essere brava in cucina,
invece sa fare tante cose  anche  elaborate e poi le piace veramente mangiare, è un piacere vedere
come gusta il cibo!
Mi ha detto giorni fa  che lei ha preparato spesso i grissini con questa ricetta, così ho fatto una prova e i miei hanno approvato subito, la ricetta è piaciuta! Ne ho fatto anche una seconda versione per alleggerirla un po' vista la quantità di sale decisamente troppa per il mio personalissimo gusto, io uso il sale quasi per niente, ed ho sostituito il latte. Sono piaciute in entrambi i modi, per comodità ho diviso le diverse preparazioni e fotografato i diversi prodotti ottenuti, che in realtà poco differiscono, forse quelli con meno sale rimangono croccanti più a lungo,  un paio di giorni sicuramente. Di più , a casa mia, non durano:)

Ingredienti
Farina 00 g 400
Olio e.v.o. g 80
Latte g 175
Sale g 15
Carbonato di ammonio g 5
A piacere semi di papavero, erbe aromatiche.

Impasta tutti insieme gli ingredienti, dividi  in panetti se li vuoi aromatizzare e copri, lascia
riposare una mezz'ora. Stendi sottile col mattarello, ricava delle strisce larghe un centimetro,
attorciglia su se stesse, ponile su di una teglia coperta di carta forno, distanziandole di poco.
Cuoci  a 180° per 10/12 minuti, o fino a leggera doratura.



Gli ingredienti usati da me.
Con lo stesso procedimento sopra, stendendo la pasta ad un centimetro,
ho ricavato alcuni simil bibanesi.

Farina 00 g 320
Acqua g 135
Olio e.v.o. g 60
Sale g 8
Ammoniaca g 6









SHARE:

44 commenti

  1. Carini questi grissini, sembrano proprio invitanti! Li provo...quasi subito!! Domandina: l'ammoniaca che usi, è la stessa che hai usato per i biscottoni di alcuni giorni fa? Li ho fatti anche io, e ho comprato l'ammoniaca per dolci; posso utilizzarla anche per i grissini?
    Grazie Sandra, fammi sapere.
    Bacio, Mafi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, proprio quella! Non ha aromatizzazioni, va bene sia per il dolce che per il salato. Fammi sapere com'è andata :)
      Ciao Mafi, buona giornata

      Elimina
    2. Grazie per la precisazione sull'ammoniaca. Probabilmente impasterò domani...non vedo l'ora!!
      Ciao Sandra, poi ti farò sapere.
      Mafi

      Elimina
  2. O_O belliiiiiiii, me li segno!! ciaooo

    RispondiElimina
  3. La tua amica sarebbe proprio il caso che smettesse di dire che non è brava ! Tu invece lo sai vero di essere brava ?!?! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Glielo dirò ^_^, anche se devo averglielo detto già!
      Grazie del tuo apprezzamento Cri, bacioni :)

      Elimina
  4. ohhhhh que buena pinta, conozco un restaurante en Bilbao que suele poner algo parecido como aperitico antes de la comida, un beso muy grande desde http://alba-hogar.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. También se utiliza en Italia :)
      Gracias por su visita, voy a estar feliz de ver tu blog.
      Hasta pronto Alba, un abrazo: *

      Elimina
  5. Già la tua ricette contiene più del 2% di sale e credo che sia quella più adatta anche ai miei di gusti! Comunque bellissimi entrambi, bravissima!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cibi pronti hanno tutti la caratteristica di essere molto saporiti per questo spesso sembra che il "fatto in casa" sappia di poco, in realtà abbiamo perso i sapori naturali spesso nascosti da sale e insaporitori vari, almeno io ho questa convinzione..
      Ai prossimi grissini aggiungerò delle erbe aromatiche e diminuirò ancora il sale ^_^
      Baci Terry :)

      Elimina
  6. Buoni i grissini! Io sono nel mio periodo "grissinoso" e non posso mancare di provarli. La tua variante solo però che l'altra ha decisamente troppo sale per i miei gusti! Anche i simil bibanesi mi sono piaciuti, brava, bella idea!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, questi sono di una soddisfazione, veloci e proprio buoni!
      Fammi sapere se li fai, ciao Arianna!

      Elimina
  7. Sandra cara, grazie per questa bella ricetta :) Hanno un aspetto troppo invitante !
    Un bacione :**

    RispondiElimina
  8. io voto per la seconda versione :-)!!
    buona giornata,
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io prometto che il tuo voto non andrà perduto ^_^
      Bacioni Elisa ♥

      Elimina
  9. Sandrina mi spieghi please questa storia dell'ammoniaca che io in materia sono ignorante come un capra????
    Il risultato comunque è favoloso!
    Era tanto che non passavo, perdonami ma ho passato dei giorni....particolari! :)
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non è che io sia un pozzo di scienza , eh? ^_^
      Il carbonato di ammonio è un agente lievitante,molto usato in passato, si acquistava nelle farmacie e drogherie e poi sostituito con il lievito per dolci, sai il paneangeli e similari.
      Pare, ma devo verificare, che nel comune lievito chimico per dolci o per torte salate ci siano anche componenti di origine animale e , per questo motivo non venga usato da chi ha scelto una alimentazione vegana.
      Questo lievito ha un difetto, quando si apre il forno per estrarre il prodotto cotto, si viene "investiti" da una zaffata di ammoniaca appunto , che non è gradevole per nulla, ma una volta aerato non rimane traccia come anche nel prodotto finito. A me piace usarla, fa molto "fattucchiera" o piccola chimica ...insomma, alla mia verde età ancora gioco :D
      Tesoro, non ti preoccupare, quando passi è una gioia, non ti scusare, altrimenti io che dovrei fare allora? Si fa quel che si può:)
      Ti sbaciucchio, preistorica che non sei altro :D

      Elimina
  10. Ciao Sandra, sono davvero belli questi grissini! Io li ho provati tempo fa, ma li ho fatti più cicciottelli. Sono curiosa di provarli così :)
    Grazie per avere condiviso la ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere! Io li ho fatti sia stretti e lunghi che corti e cicciotti, se i cicciotti li avessi cotti un pelino di più sarebbero stati perfetti,la temperatura e i tempi di cottura sono giusti per i grissini sottili.
      Fammi sapere tu come ti trovi :)
      Ciao Michela, a presto:*

      Elimina
  11. superlativi questi grissini, bravissima, complimenti , io copio un bacione

    RispondiElimina
  12. Complimenti doppi: a te e a Lorella. Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riferirò a Lorella , grazie Maria!
      Buona serata:*

      Elimina
  13. brava Lorella e brava tu! Devono essere deliziosi, croccantini e saporitissimi......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra tutti quelli che ho provato finora sono i più croccanti:)
      Ciao Simo, un bacio!

      Elimina
  14. Ma che coppia di grissiniste che siete... ma che bontà!!! Siete entrambe bravissime! un bascione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ..grissiniste! Bello! Ciao cuochetta, un bacio!

      Elimina
  15. Brava Sandrina,sono deliziosi!
    Z&C

    RispondiElimina
  16. Ci vedo già una bella fettina di prosciutto crudo tagliata sottile sottile tutt'intorno... :-)
    Adesso, a cena, sarebbero perfetti... oppure per l'aperitivo, famme venire fame!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si lasciano mangiare che è un piacere...'sti manigoldi! :D
      Ciao Francesca :*

      Elimina
  17. Ma che simpatici questi grissini, sicuramente uno tira l'altro e poi ti tocca rifarli :)

    RispondiElimina
  18. anche io vorrei tanto una Lorella per amica!!! :-D
    meno male ch enon è brava eh! lorella, lorella...va che ti sgrido eh!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, meno male che non è brava!! ..ora la sgridiamo per bene :D
      Ciao Elena, un bacione!

      Elimina
  19. Che ricetta furba, si possono aromatizzare in mille modi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! E sono velocissimi da fare!
      Ciao :)

      Elimina
  20. Che meraviglia Sandra!!! Io avevo provato tanti anni fa i grissini delle Simili! scusami ma cos'è il carbonato d'ammonio? dove lo trovo?
    Un bacione e buon we!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, se non lo trovi al supermercato , lo puoi prendere in farmacia, basta chiedere "ammoniaca per dolci", in genere ti danno una dose per due chili di farina, almeno dalle mie parti.
      A presto bella :*

      Elimina
    2. ok Sandra, l'ammoniaca x dolci la trovo al supermercato! anzi,ce l'ho già in dispensa! bacioni

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig