mercoledì 20 febbraio 2013

Pane , ricotta e pomodori secchi





































Nella mia dispensa la farina raramente manca. Più spesso abbonda, per fortuna.
A cicli poi me ne piace un tipo e la ficco ovunque, dai dolci alle focacce.
Va da sé che mi capita , a volte, di preparare il pane  con dei rimasugli di farine.
Stavolta , oltre al fondo del sacchetto di farina, avevo della ricotta buonissima,
ma che non sarebbe bastata a sfamare tre persone,  nemmeno due e così ,
via,  nel pane anche quella! I pomodori secchi , invece, volevo  proprio metterceli!! :)







Pane con ricotta e pomodori secchi

Ingredienti

Farina 0 g 270
Farina ai 7 cereali g 50
Acqua g 200
Lievito madre g 60
Ricotta mista vaccina e di pecora g 115
Miele di acacia 1 cucchiaino
Sale  2 cucchiaini
Pomodori secchi sott'olio q.b.

Procedimento

Mescola le due farine, bagnale sommariamente con l'acqua, copri e lascia riposare per 30 minuti.
Passato il tempo , dai qualche giro  all'impasto con la frusta a foglia e immetti il miele,  la ricotta
ed il lievito madre a pezzetti. Fai amalgamare, aggiungi il sale e impasta fino a che sarà legato. 
A questo punto versa i pomodori secchi che avrai prima tagliuzzato a piccole dimensioni
Incorpora bene nell'impasto, lavoralo un poco a mano  su di una superficie oliata, fai una palla
e mettila a riposare in un contenitore oliato e chiuso .  Dopo trenta minuti fai le pieghe come qui,
 senza manipolare, forma di nuovo una palla, rimetti nel contenitore e  attendi che raddoppi .
Spolvera di semola una superficie , rovescia il tuo impasto , dividilo a metà, infarina poco
ogni metà, allunga tirando piano e poi attorciglia su se stesso ciascun filone.
Trasferisci  in un cestino foderato con uno strofinaccio spolverato di semola , separali in modo
che non si attacchino durante la lievitazione copri con pellicola oppure infila il tutto in sacchetto 
per alimenti  fino ad un ulteriore raddoppio. 
Scalda il forno alla massima temperatura, rovescia il pane su carta forno,  versa mezzo bicchiere d'acqua su una teglia posta sul fondo del forno e inforna facendo attenzione a non scottarti con
il vapore.  Dopo 10 minuti abbassa la temperatura a 200° e cuoci per altri 30 minuti. 
Verifica , "bussando" sul fondo della pagnotta, se il tuo pane è cotto, diversamente prolunga la cottura ancora per il tempo necessario.






















Con questa ricetta partecipo al contest di Valeria e Milena
  del blog Terra e Farina




SHARE:

48 commenti

  1. Buongiorno,cara!
    Questo pane è una vera meraviglia!
    Complimenti e felice giornata!

    RispondiElimina
  2. Sandrina! Ma questo è un pane davvero speciale! E che alveolatura! Complimenti di cuore, amica :) Un abbraccio e una giornata stupenda! <3

    RispondiElimina
  3. Sandra, uno spettacolo, come sempre....bella l'idea del torcere il filone!
    Baci e abbracci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci faccio di tutto , ma di tutto tutto!! :D Baci Sandrina!

      Elimina
  4. I tuoi lievitati sono uno più bello dell'altro !

    RispondiElimina
  5. Sandra..ma che meraviglia !! Non avevo mai pensato di mettere la ricotta nell'impasto del pane ! Grazie per questa ricetta ! Un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta far attenzione all'acqua perché, a volte , la ricotta è assai umida ;)ma gli dà un buonissimo sapore! Baci bella, ti sei riposata?

      Elimina
  6. ma questo è veramente un SIGNOR pane!
    Che spettacolo!

    RispondiElimina
  7. Ottima ricettina. Da provare, perché il mio maritino, da bravo meridionale, adora queste prelibatezze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..anche il mio!..che veramente adora un pò tutto ..eh, si, mangiare gli piace!Ciao cara, a presto!

      Elimina
  8. I tuoi pani sono sempre strepitosi! Questo è anche veramente invitante! Brvissima

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta la prendo in prestito! Adoro i pomodori secchi...la prossima volta che faremo il pane li aggiungo sicuramente! Grazie!
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova Michela, a noi piacciono tanto! :***

      Elimina
  10. che buonoooooooooo, si sente fino a casa mia il profumo di pane fresco a me piace molto integrale, con cereali misti quindi il tuo è super buono.A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..guarda , devo ancora trovare un pane che NON mi piace!
      Però , è vero, anche per me il meglio è integrale, baci Paola!

      Elimina
  11. davvero molto bello questo pane!!! e tutto il blog ;)) Ti vedevo su facebook ma non ero mai passata da qui, finalmente mi sono decisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, benvenuta!Grazie di essere passata:)
      Su facebook, come qui, faccio delle rapidissime incursioni,, mi piacerebbe avere il tempo di vedere tutto..però passo a trovarti!

      Elimina
  12. ...l'aspetto è davvero molto invitante....mi sono copiata la ricetta!!

    Grazie Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come va poi :) un bacio Elena!

      Elimina
  13. Che ricetta fantastica!
    E' appena pronto il neo lievito madre tutto da provare :)
    ..dopo aver fatto un pò di rodaggio con il pane classico questa sarà in lista!
    Grazie Sandrina!!! ;)

    RispondiElimina
  14. Bellooo!!Ma te lo sei fatta tu? Brava Seddy!:*

    RispondiElimina
  15. Wow, marvelous blog structure! How long have you
    been blogging for? you make running a blog glance easy.
    The whole look of your site is wonderful, let alone the content!


    Review my web-site :: viagra for men

    RispondiElimina
  16. strepitoso!!! niente di più buono io mi aggiungo se ti va passa da me!bacio

    RispondiElimina
  17. Si!
    Dopo un primo fallimento, solo impastando con le mani la nascita di ben 2 tipi di lievito madre: con lo yogurt e con il miele. L'imbarazzo di adesso..quale usare e cosa fare!?! :))))
    Buona giornata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se posso..assaggialo e il lievito ti dirà con cosa usarlo, anche se poi, col tempo, diventa "parte" di te...il mio, in questi giorni è stranissimo, a momenti lievita in un'ora, al rinfresco successivo ci mette sei ore, esattamente come il mio umore, ora alle stelle, ora no!
      Mah, sarà la primavera in arrivo!;)

      Elimina
  18. ciao Sandra, ho un pensierino per te, passa a ritirarlo:
    http://fornellifantasia.blogspot.it/2013/02/un-dolce-premio.html
    ciao
    Silvia

    RispondiElimina
  19. Wow Sandra, non riesco a trovare le parole per descrivere questo pane, è semplicemente incantevole!
    Mi fai venire voglia di riprendere a riutizzare la pasta madre! :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, è una cosa così...appagante, non so come descriverlo diversamente, il lievito madre ha una marcia in più, nel gusto e nella conservazione, capisco che i tempi non sono facili da gestire, , però...dai , ritenta! Baci :)

      Elimina
  20. davvero molto bello!
    Sento il suo profumo qui in Francia!!
    buona sera
    titione06

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Omamma, non è che sono le baguette ? ^_^
      Grazie sei molto gentile, buona serata a te!:)

      Elimina
  21. Quante belle cose che sto scoprendo su questo blog! Meraviglioso!

    RispondiElimina
  22. Se l'avessi qui due belle fettine andrebbero giù volentieri ,sai?

    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon fine settimana a te, grazie di essere passata:*

      Elimina
  23. Ho visitato molti siti di cucina,alcuni molto interessanti,altri meno,ma devo dire che questo è sicuramente tra i migliori in assoluto,per le ricette del pane ,che èl'argomento che più mi interessa.
    Se posso avrei tante domande da fare,ne anticipo una vorrei saperne di più sulla pasta madre,quale farina è meglio usare,meglio solida o liquida,quanta tenerne in frigo e altre ancora ,ma per ora mi fermo quì.
    PS.
    non ho la planetaria.
    Davveo tanti complimenti per il sito.
    Un saluto
    Giovanni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanni per i tuoi complimenti :)
      Io ti rispondo molto volentieri, però devo dirti che posso rispondere per me, insomma ci sono alcune regole generali come sicuramente saprai, poi ognuno si regola come preferisce, ti dico come faccio io.
      Io preferisco il lievito madre solido, rinfresco con manitoba del supermercato. Per il rinfresco procedo sempre nello stesso modo: lo stesso peso in farina del lievito e metà peso, anche qualche grammo in meno, di acqua di bottiglia che tengo in frigo, impasto tutto insieme, faccio un taglio a croce, metto nel barattolo col tappo appoggiato e aspetto una oretta che inizi a lievitare poi chiudo il tappo e metto in frigo. A volte rinfresco tutti i giorni , a volte ogni due giorni, però io faccio molti lievitati.
      Tengo il lievito madre sempre in frigo, ne ho circa 100/120 gr , quando mi serve prendo dal barattolo la quantità che mi occorre e , se ho in programma di usarne ancora la rinfresco subito, altrimenti chiudo il barattolo e rimetto in frigo.
      La planetaria non è indispensabile, certo alcuni impasti sono piuttosto impegnativi, anche una macchina del pane andrà benissimo , io ne ho usata una per qualche anno prima di comprare la planetaria.
      Se ne trovano a prezzi veramente buoni specialmente alla Lidl, consiglio il modello a due pale, per impastare è ottima, basta fare attenzione a non scaldare troppo gli impasti.
      Credo di aver risposto a tutto, se hai bisogno sono qui, a presto!

      Elimina
  24. Bellissimo il tuo pane!!complimenti!!ho un regalo per te sul mio blog alla pag. regali,spero ti faccia piacere ciao

    RispondiElimina
  25. Grazie Sandra per una risposta così immediata,più o meno anch'io mi comporto così con la pasta madre.
    Alla macchina del pane preferisco l'impasto manuale,più avanti (se continuerò nell'avventura)vedrò di passare a una planetaria.Apresto e buonanotte:

    RispondiElimina
  26. Sandrina bellissimo questo pane ma non capisco a che punto unisci la pm ... insieme alla ricotta e miele? Credo ti si rimasta tra i tasti perchè non la trovo. Grazie un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti!Grazie per avermelo fatto notare:) ora correggo!
      Baci, Terry!

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig