venerdì 9 novembre 2012

Pie di mele e nocciole.



Autunno.  Primi freddi.  Nebbia.

Torta di mele.


Non mi "racconto" volentieri, non indago sul perché. E'così.
Ma due parole su questo dolce le devo dire.
Intanto che l'ho preso qui , copiato da lei.
Lei è bravissima e io ho tanto da imparare.
Mi piace imparare e cerco, cerco sempre con infinita curiosità,
 mai paga , mai soddisfatta..
..poi , ho una fissa...una...va beh ...più di una.... 
Mi piacciono le ricette con pochi , pochissimi ingredienti.
Le ricette buone con pochi ingredienti. Non è mica facile.
Questo dolce è così.
Semplice e tanto buono da non riuscire a smettere di mangiarlo.
Io l'ho fatto così.



Pie di mele e nocciole


Ingredienti

Pasta frolla per una tortiera da 26 cm

Farina 00 g 200
Farina integrale g 50
Zucchero semolato g 150
Burro g 125
Uovo grande 1
Buccia di limone grattuggiata
Vaniglia

Ripieno

Mele almeno 1 chilo
Zucchero g 100
Limone 1 buccia e succo
Nocciole 1 manciata



Mi piace anche perché è quel tipo di preparazione che mentre fai questo , puoi fare anche altro
e così ti ritrovi che mentre prepari il dolce , fai le pieghe al pane, cuoci il risotto, parli al telefono,
insomma la normale giornata di una first lady, no?  :)

Per prima cosa ho sbucciato le mele, tagliate a fette abbastanza sottili, meno di mezzo
centimetro, messe in pentola con lo zucchero , la buccia di limone ed un pò di succo.
Non ho strizzato tutto il limone, avevo paura che fosse troppo aspro, la prossima volta
lo metterò tutto, le mie mele erano piuttosto dolci.
Mentre le mele cuocevano, a fuoco basso e coperte, ho assemblato la frolla.
Io mi trovo bene col mio metodo: faccio la fontana con farine,  aromi e zucchero, 
sfrego il burro a pezzetti con le polveri e , per ultimo, incorporo l'uovo. Metto in un 
sacchetto e subito in frigo per il tempo che le mele cuociano fino a disfarsi e si raffreddino.
Accendo il forno  a 175° che  è la temperatura giusta per le  cuocere crostate nel mio forno.
Stendo due terzi della frolla in un cerchio che copra il fondo e le pareti di una tortiera bassa , 
non va ne imburrata , ne infarinata , una volta freddo il dolce si staccherà senza problemi.
Verso le mele nell'involucro di frolla, le stendo bene, distribuisco le nocciole intere sulla
superficie e copro con la frolla rimanente , sigillo bene , se avanza della frolla ci faccio una 
piccola guarnizione, io ho fatto la scritta .
Ho cotto per 30 minuti esatti .
Ho tagliato la fetta che il dolce era ancora tiepido, infatti la frolla si è rotta, 
e  le foto ne hanno risentito, una fetta perfetta avrebbe avuto maggior risalto,
ma non sono affatto pentita, 
io ho avuto il mio mezzo minuto di paradiso.
La consiglio. Caldamente.








SHARE:

22 commenti

  1. Questa me la segno assolutamente, ha un aspetto squisito :) Baci :*

    RispondiElimina
  2. Che goduria questa torta, so già che mi piacerà!

    RispondiElimina
  3. E' proprio lasciandosi ispirare, cercando, provando.. che si creano capolavori. Il segreto? La semplicità. Preferirei mille volte un dolce così, che non uno estremamente elaborato!! Complimenti è delizioso! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely, anche io , come te, apprezzo la semplicità.Che non significa pochezza, tutt'altro! Un bacio cara!

      Elimina
  4. anche a me piacciono le ricette semplici con pochi ingredienti!!
    Mi ispirerò a te :-)!!
    Buona serata!
    elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisa , ti va di scherzare :)) Un bacio cara!

      Elimina
  5. Mamma mia deve essere fantastica questa tortina e prorio il genere che trovo raffinatissimo non grossolano,come dici tu bastano davvero pochi ingredienti per fare di una ricetta un super piatto.a presto baci zagara e cedro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ketty, si ..togliere togliere togliere..è il mio nuovo mantra!Un bacione!

      Elimina
  6. io invece ho momenti alterni, a volte ho voglia di cose e ricette semplici, altre volte mi complico la vita e mi faccio prendere dalla voglia di cimentarmi in preparazioni forse troppo complicate! i dolci con le mele invece mi piacciono sempre e questa torta sembra davvero ottima! complimenti e buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara ! Sai, anche a me a volte prende...poi mi passa subito! :))
      Un bacio!

      Elimina
  7. Guardo questa torta e mi smuove una fame......che bontà!!!
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, grazie che sei passata! Un bacio!

      Elimina
  8. Sandra che bella torta... è quella di nonna Papera che metteva fuori dalla finestra a raffreddare.... Che voglia!!! un bascio!!!

    RispondiElimina
  9. sembra golosissima, anche io ho tanto da imparare e quel blog mi piace da matti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici Giulia, a chi lo dici.. un bacio!

      Elimina
  10. Tesoro, se avessi l' abbattitore non dovresti aspettare che la frolla si raffreddi e le mele anche...
    potrebbe essere un ottimo regalo per natale non credi?
    Complimenti per questa strepitosa ma semplicissima torta di mele!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un fantastico regalo..per caso hai deciso di regalarmelo?^_^
      No, eh? Lo sapevo!
      Scherzi a parte, vedo che tu ne stai facendo un grande uso , io intanto prendo appunti!
      Un bacione Franci!

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig