venerdì 26 ottobre 2012

Pandolce ai fiocchi d'avena








Dovevo farli fuori...
...possibilmente in modo incruento..  :)

I fiocchi d'avena ai frutti rossi. 
Lo ha fatto di nuovo. 
Ha comprato i cereali , aperto la scatola , 
assaggiati , scartati, mica scartati scartati...lasciati lì ..in stand by....



Ho pazientemente separato i frutti dai fiocchi , ridotto i fiocchi in farina, riservato i frutti, 
li userò come ripieno in un altro dolce.





Pandolce ai fiocchi d'avena

Ingredienti



Fiocchi d'avena ridotti in farina g 50 
Latte intero g 150

In un pentolino mescolare farina e latte e cuocere pochi minuti, fino ad avere una crema densa.
Far raffreddare .

Farina manitoba g 125
Farina 00 g 125
Zucchero g 50
Latte intero g 125
Lievito madre g 90
Burro morbido g 50
Sale 1 cucchiaino

Nella ciotola della planetaria ho  mescolato zucchero e farine , aggiunto il latte tiepido , il lievito
e la crema d'avena preparata in precedenza. Ho lavorato con il gancio fino ad avere un
composto legato, aggiunto il burro ed il sale  e lavorato ancora finché l'impasto si è avvolto 
attorno al gancio ed è diventato liscio e setoso. Ho messo in un contenitore imburrato e chiuso 
e lasciato riposare fino al mattino , circa sette, otto ore.
Ho diviso l'impasto in tre parti, steso ognuna col matterello, farcite con un profumato 
composto di mele,zucchero e cannella , chiuso sigillando bene e formato una treccia che ho 
messo a lievitare in uno stampo foderato di carta forno.
Per il ripieno non ho pesi , ho usato tre piccole mele a pezzetti , una noce di burro, una grattata 
di buccia di limone, un cucchiaino di cannella, quattro bei cucchiai pieni di zucchero di canna , 
circa mezzo bicchiere d'acqua e fatto cuocere fino ad ammorbidire le mele.Fatto raffreddare.

Poco prima di cuocere ho pennellato il dolce con latte tiepido e cosparso di mandorle a fettine.
Ho infornato a 180° per circa 30 minuti. Ormai per abitudine, al momento di infornare sia lievitati
dolci che salati,  io getto l'equivalente di un bicchiere d'acqua su una teglia che lascio appoggiata sul 
fondo del forno, si crea un ambiente ricco di vapore che cuoce dolcemente .
Una volta raffreddato cospargere la superficie con zucchero a velo mescolato a cannella in polvere.
Io lo faccio da me, metto anche dei pezzetti di cannella nello zucchero a velo , rimane profumato più 
a lungo. Faccio lo stesso anche con il baccello di vaniglia , con polvere di amaretti, con polvere di 
zucca essiccata ...ho una piccola collezione di zuccheri aromatizzati ...













SHARE:

30 commenti

  1. Te l'ho detto che sei bravissima? Forse si ma te lo dico lo stesso.....BRAVISSIMA!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria..sei troppo buona con me, ciao carissima!

      Elimina
  2. Sei perfetta cara..basta darti lievito e farina e crei dei lievitati fantastici.
    Bella la presentazione e anche le foto.
    Il sapore del pan non riesco a sentirlo...peccato!!!!!!!
    Baci a te.
    Inco

    RispondiElimina
  3. Bhe dai te la sei cavata egregiamente col riciclo, ora spera solo che non li ricompri proprio per farsi rifare questo pane dolce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendolo, non prenderà gli stessi ...gli piace movimentarmi la vita! :))

      Elimina
  4. Ciao! oltre ad essere molto bello, siamo quasi certe che sia molto molto buono! diverso e ricco di fibre..per un dolcino che fà pure bene :)
    un bacione

    RispondiElimina
  5. Sandrina.... anche la mia bambina quindicenne fa così: apre e lascia li ad ammuffire i cereali che non gli piacciono. Se con lo scarto tu riesci a fare una cosa del genere.... sei geniale! Questo pane dolce mi affascina... io con i lievitati ci faccio l'amore!
    Buon fine settimana cara!
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia passionale Sandra sempre spettinata! :)
      Prova , sentirai che sapore!
      Buon fine settimana anche a te, un bacio.

      Elimina
  6. Ecco come utilizzare le scatole di cereali che anche nella mia cucina rimangono in stand by... Sei stata geniale!!! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Metto tutto nei lievitati..in un modo o nell'altro se li deve mangiare! *.*
      Un bacio!

      Elimina
  7. Ciao Sandra...sono corsa a vedere il tuo blog!!
    Geniale il riciclo dei fiocchi d'avena ai frutti rossi!!!
    Il pandolce è uno spettacolo, a me piace tantissimo fare colazione con questo genere di preparazioni ;-)!!
    Ti seguo anche io!!
    A presto,
    Elisa

    RispondiElimina
  8. Fantastico...
    Me lo vedo già in una fumante tazzona di caffè e latte!!!!
    Grande riciclo....

    Ti seguiamo anche noi!!!

    A presto

    Monica

    RispondiElimina
  9. Una delicia está de lujo,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  10. Che genio...e che pazienza x la suddivisione!!
    Ma se il risultato è questo continua a suddividere... :-)
    Anche se non c'è bisogno di lavori certosini per vedere queste meraviglie da te!!!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel prossimo provo a mettere anche i frutti rossi ;)
      Baci Lorena!

      Elimina
  11. Che bello!! Io ne mangerei fette magari con la crema di nocciole ;-) buona domenica, mi unisco ai tuoi lettori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gioia, benvenuta nel mio piccolo spazio, un bacio!

      Elimina
  12. Che bel modo di riciclare i cereali! Brava Sandra! Grazie per essere passata a trovarmi :*

    RispondiElimina
  13. Sandra questo pan dolce e' fantastico !!!!! Così hai fatto fuori anche i fiocchi d avena:)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..non hanno sofferto...è stata una morte dolce dolce :))

      Elimina
  14. Del genere la necessità agguzza l'ingegno. E che ingegno. Sei stata bravissima, questo pandolce é veramente uno spettacolo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora devo "solo" impedirgli di comprarne altri finchè non sono finiti questi...so già che non ce la posso fare...
      Baci cara!

      Elimina
  15. Sandra, a te sui lievitati non ti batte nessuno!
    Guarda che meraviglia!!
    Bravissima

    RispondiElimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig