domenica 29 aprile 2012

Olive verdi e nere, capperi e sarde sotto sale.





Che si potrebbe fare con questi ingredienti?
..un sugo per la pasta , magari?
...ma non  io..no...
io ..
metto tutto nel pane!






Mi ha molto affascinato questo post,
tutto quello che riguarda il pane ha su di me 
una attrazione irresistibile e così...senza una ricetta,
armata di uno scarno elenco di ingredienti e ,
prendendomi qualche licenza ,
ci ho provato!
Il risultato?
Vi invito a provarlo , merita davvero!!


La mia versione de : Il pane del pescatore


Ingredienti

250 g farina 00 per pizza
250 g semola di grano duro
360 acqua tiepida
80 g lievito madre
1 cucchiaino miele
10 g sale
una manciata di olive verdi e nere
un cucchiaio di capperi sotto sale
4 sarde sotto sale






Procedimento

Miscelare farine e acqua e lasciare riposare coperte un'ora e più .
Amalgamare all'impasto il miele ed il lievito a piccoli pezzi , poi il sale 
ed impastare fino ad ottenere un composto liscio.
Mettere la pasta in un contenitore oliato e chiuso , lasciare mezz'ora a 
temperatura ambiente , poi mettere in frigo per 12/15 ore.
Questo passaggio serve all'impasto per "maturare", darà una migliore
tessitura della mollica ed un prodotto finale più digeribile.
Togliere dal frigo e lasciare a temperatura ambiente per due ore.
Preparare le olive tagliate grossolanamente, i capperi lavati ed 
asciugati benissimo, le sarde pulite dal sale con carta cucina e, 
per quanto possibile , tolte le spine e ridotte a filetti.
Adagiare l'impasto su una superficie unta , allargarlo , amalgamarvi
velocemente olive , capperi e sarde e dividere in tre pezzi.




Dare una forma a filone , infarinare tutti i lati e porre a lievitare
su un canovaccio in un cestino con la chiusura in basso fino al raddoppio.
Infornare alla massima temperatura  gettando un bicchiere d'acqua 
su una leccarda posta sul fondo del forno.
Dopo dieci minuti abbassare a 200° e cuocere ancora per 50 minuti.






.... non ho dimenticato chi non usa il lievito madre , metterò al più presto le indicazioni! : )



SHARE:

37 commenti

  1. Con questo pane non serve nemmeno il companatico visto che è già dentro. Secondo me è buonissimo!

    RispondiElimina
  2. la tua pasta madre ti vuole taaanto bene, e si vede!! Eccome se si vede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... è un grande amore .. ^_^ ciao, Kia!

      Elimina
  3. ...e fai benissimo! questo pane è strepitoso, e non devi condirlo con nient'altro per essere super appetitoso.

    ciao
    roberta

    RispondiElimina
  4. E certo che tu non potevi fare un sugo per la pasta, che diamine! Tu no! Tu infili tutto in quei splendidi pani che mi fanno solo invidia e gola!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dice la nostra amica Sefi, io faccio parte dell'U.C.A.S...
      ufficio complicazioni affari semplici, ihihih grazie , Dorè!

      Elimina
  5. Sandra questo pane mi ha stuzzicato subito le papille!! Sono all'opera...fra 1 ora in frigo!....

    RispondiElimina
  6. Fatto..... Veramente buono! Sandra sei bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei l'hai fatto tu! Un bacione Oz!!!

      Elimina
  7. Cosa posso aggiundere?...hanno già detto tutto loro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma... non so... un sugo di pomodoro?? ^_^
      un bacione, Sefi!! ..sulla punta del naso!

      Elimina
  8. Il pane ha un aspetto favoloso, deo lanciarmi a provare questa benedetta pasta madre, ce la posso fare ?!! Se ti va passa da me, c'è un premio per te, se ti va èh!

    RispondiElimina
  9. Grazie!...dei complimenti, del premio , di tutto!
    Lanciati con il lievito madre, dai!!Certo che ce la fai!!Un bacio!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Sandra, non so come sono capitata sul tuo blog...però sono felicissimache sia successo, è da un po' di giorni che continuo a gustarmelo!!!
    Complimenti, sei bravissima, questo pane e tutti gli altri lievitati che ho visto, sono favolosi!!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorena!
      ..mi scuso , ma io purtroppo non posso dedicare al blog tutto il tempo che vorrei, perciò le mie risposte sono leeeente..ma arrivo eh! ..e passo a trovarvi!Un bacio!!

      Elimina
  11. Ciao SANDRA SE BRAVISSIMA ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Certo che ti vengo a trovare, con grande piacere! A presto!

      Elimina
  12. Ma che meraviglia, questo pane!!! Sembra di sentirne il profumo da qui!!!
    Passa a trovarmi che c'è una sorpresa!

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Ciao Sandra sei molto brava complimenti hai delle ricete fabulose, ti chiedo si protesti darmi la tua riceta di lievito madre per favore ho fato una pero non era tanto buona grazie mile......continua cosi sei grande in cucina....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreina, il mio lievito madre mi è stato donato da un pasticcere, anche io avevo provato a farlo, ma non era così "buono" come quello che ho ora.
      La ricetta che ho usato era farina 50 g 20 acqua e 1 cucchiaino di miele, penso che forse non ho usato la farina giusta, ora rinfresco solo con manitoba ed il mio lievito è molto più stabile ed affidabile, va detto che però io rinfresco ogni giorno.
      Fammi sapere come va se decidi di riprovare , un abbraccio!

      Elimina
  15. Grazie tante Sandra, scusami ma per quanto tempo y che metodo uso per ci sono tante modi di farlo, mi spiego meglio,per quanti giorni devo farlo e come la rinfresco??? per favore aiutami mio marito mi chiede sempre di fare il pane a casa e io voglio imparare non so molto ma piano a piano sto imparando per che mi piace la cucina e sopra tutto fare il pane.... io sono Straniera vengo dal Venezuela ho 2 anni qui e veramente mi piace la vostra cucina si sei interessata a una ricetta nostra chiedimi pure e io volentieri ti la do, ho fatto un corso di cucina internazionale in Venezuela e dopo uno intensivo per una settimana de cucina arabo e cinese perché sono cibi ottimi e per me farlo in casa e meglio e più sicuro, adesso uno veramente intensivo di cucina Italiana per che ho sposato un Italiano, e adesso sto mettendola tutta per imparare a fare il pane, mio marito e felice dice che per la cucina entra l'amore jejejeje ti saluto e un bacione.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andreina scusami se non ti ho risposto prima, ma ho pochissimo tempo a causa del mio lavoro purtroppo!!
      Che ne dici di mandarmi la tua e-mail? ...così ti mando dei link a cui puoi ispirarti per fare il lievito madre.
      Il lievito madre è facile da tenere una volta che è "stabile", i rinfreschi devono essere regolari, è tutto molto semplice.
      Aspetto tue notizie!

      Elimina
    2. Sandra Grazie per rispondere, sei molto carina è gentile il mio e-mail è andreinagarbi@hotmail.com aspetto con ansia la tua ispirazione per questo grande e delizioso lavoro.....non ti deluderò un bacione e benedizioni per te e per la tua pagina....

      Elimina
  16. Complimenti fai degli impasti impeccabili...io non sono brava - forse mi faccio prendere anche un pò dalla pigrizia e dal poco tempo - ma vorrei anch'io scoprire il mondo della panificazione e della pasta madre un giorno o l'altro! Comunque veramente complimenti ^_^ Ciao

    RispondiElimina
  17. Tu sei bravissima , altrochè!
    ..panificare...crea dipendenza!!^_^

    RispondiElimina
  18. ciao Sandra! Praticamente è un piatto unico :D
    Quindi il "companatico" lo sistemi come per la ciabatta alle olive? spargi sulla superficie e poi dai la forma, oppure lo amalgami ancora?
    Baci, Laura!

    RispondiElimina
  19. Ciao Laura, un pò va lavorato, non tantissimo, quel tanto che basta per riuscire a distribuire bene tutti gli ingredienti, poi formi a ciabatta, giusto! Ciao bellissima!:***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. credendo di avere tempi diversi domattina ho fatto lievitazioni differenti, quindi ha triplicato, ora ho sgonfiato e farcito, lascio stare pochi minuti e metto in frigo per ricominciare domattina da quelle 2h a t.a., formo i filoncini e inforno! Spero di non aver combinato un "papocchio" :)Ti tengo aggiornata!

      Elimina
    2. Aspetto gli sviluppi allora! Buona giornata Laura!:)

      Elimina
    3. Buonissimo! Fin troppo,è già finito,tocca rifarlo! :-D ho messo pomodori secchi conditi e olive nere celline! Grazie x lo spunto!

      Elimina
    4. E' un piacere, grazie a te Laura! Baci!

      Elimina
    5. eccolo :D
      http://lallina87.wordpress.com/2013/02/25/ciabatte-con-pomodori-secchi-e-olive-celline-con-pm-un-po-di-puglia-a-casa-mia/
      Laura

      Elimina

Leggo con gioia i vostri commenti , siete in tanti a farmi visita tutti i giorni e anche se lo fate in silenzio la cosa mi fa ugualmente piacere,grazie ♥

© dolce forno. All rights reserved.
Blogger Templates by pipdig